La Pasqua Ortodossa dei rifugiati ucraini a Civitavecchia

25 Aprile 2022

Una Pasqua diversa ma all’insegna di fede, accoglienza e senso della comunità. è quella che hanno passato i rifugiati dall’Ucraina ospitati nel Comune di Civitavecchia. Le mamme e bambini hanno dapprima potuto partecipare alla celebrazione della Pasqua Ortodossa grazie all’invito delle autorità religiose nel complesso di Borgata Aurelia.
E’ seguito il pranzo pasquale all’hotel dove sono alloggiati, grazie al trasferimento su pullman messo a disposizione da CSP: nell’occasione si è anche festeggiato il compleanno di una bimba di 3 anni. I volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Civitavecchia hanno donato un mazzetto di fiori a tutte le donne e l’Assessore Cinzia Napoli ha portato a tutti i saluti dell’Amministrazione comunale.
E’ in corso presso la Protezione civile una raccolta di scarpe e vestiti leggeri in vista dell’arrivo della bella stagione: soltanto capi nuovi, taglie da S ad XL e scarpe dal 23 al 40 (info al numero 0766.19422).
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com