comune

Non accennano a placarsi le polemiche tra la Curia Vescovile e Palazzo del Pincio in merito alla ormai nota vicenda degli immigrati sfrattati. Oggi si registra la nota, proveniente da Palazzo del Pincio a firma della delegata all’Immigrazione Claudia Martinescu. “Si è agito con tanta superficialità e davvero poca considerazione sia della reale situazione di vita degli immigrati sia dell’impatto sociale che la decisione di sgombero avrebbe avuto nel quartiere.   E come si è visto tutto il peso è ricaduto, senza preavviso, sulle spalle della comunità cittadina e quindi del Comune. Il risultato è che oggi almeno una decina di nigeriani bivaccano in strada e che le tensioni nel quartiere non sono affatto diminuite. Sarebbe bene dunque che il Vescovo finalmente chiamasse il sindaco Tidei per cercare una soluzione condivisa e stabile.  E’ per questo che mi sento di invitare mons. Marrucci nel frattempo a riaccogliere questi 10 immigrati, riaprendo parzialmente i locali della parrocchia e offrendo loro comunque una sistemazione temporanea che li tolga subito dalla strada”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com