In oltre 150 si sono dati appuntamento domenica scorsa presso un noto ristorante di Viterbo per festeggiare l’Indipendenza dall’Impero Ottomano avvenuta 110 anni fa.

Era infatti il 28 novembre 1912 quando, in seguito alla vittoria nella prima guerra balcanica, il futuro primo ministro Ismail Qemal issò la bandiera albanese su un balcone di Valona proclamando di fatto l’indipendenza dell’Albania.

Organizzato da Agustin Jaku e Flutura Dervishi, all’evento ha preso parte l’ambasciatrice albanese in Italia, Anila Bitri, accompagnata da una nutrita rappresentanza del suo staff.

La serata è stata allietata dai brani, sia in albanese che in italiano, eseguiti dalla cantante Irma Libohova, una vera e propria star nel suo Paese.

In verità, quella del 1912 non è stata l’unica data ad essere stata festeggiata.

Nello stesso giorno, il 28 novembre però del 1443, l’eroe albanese Gjergj Kastrioti Skenderbeu prese la decisione di lasciare l’esercito turco e iniziare a combattere per la liberazione del suo Paese natale.

Infine, il 29 novembre si festeggia la Liberazione dai nazifascisti avvenuta nello stesso giorno nel 1944.

Insomma, tre ottimi motivi per fare i migliori auguri alla Comunità Albanese della Tuscia!

Giancarlo Guerra

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0