bollinoblu

Oggi, presso la sede della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, nel corso di una conferenza stampa sono stati simbolicamente consegnati dal Comandante, Capitano di Vascello (CP) Giuseppe Tarzia, i “bollini blu” del diporto, ai rappresentanti della Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri, quali Forze dell’Ordine operanti in mare nel Compartimento marittimo. Il Comandante Tarzia, nel corso del suo intervento, ne ha illustrato le finalità, mettendo in risalto la stretta sinergia tra gli operatori del settore presenti, a favore soprattutto, degli utenti del mare. L’iniziativa, presentata a Roma nel mese di aprile dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Comando Generale delle Capitanerie di porto, ha come scopo primario quello di semplificare il coordinamento dei controlli in mare, da parte degli operatori del settore, ottimizzando i tempi e le risorse e, al contempo, evitando superflue duplicazioni dei controlli, permettendo al diportista di navigare in sicurezza, senza interrompere la propria serena navigazione. Il “bollino blu”, per il momento ancora in fase sperimentale, viene rilasciato dopo il primo controllo di routine, che potrà essere effettuato anche in banchina, ed è subordinato alla regolarità dei certificati e alla presenza di dotazioni di sicurezza necessarie alla navigazione.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0