Il 12 settembre a Civitavecchia, di fronte allo chalet del Pincio, dalle ore 10.00, l’associazione Spartaco allestirà un banchetto per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche riguardanti l’eutanasia legale ed i diritti relativi al fine vita. La data è simbolica e rappresenta il primo anniversario della consegna delle firme di oltre 67.000 cittadini che depositarono, un anno fa, una proposta di legge per l’eutanasia legale, il testamento biologico e l’interruzione delle terapie. 
 
“Saremo lì” ha dichiarato il presidente dell’Associazione Spartaco, Mario Michele Pascale, “per sensibilizzare l’opinione pubblica e lanciare un appello ai nostri rappresentanti in Parlamento affinché si prenda finalmente la via dell’iniziativa legislativa. Dalla presentazione delle firme ad oggi Camera e Senato sono rimaste immobili. Le tematiche del fine vita rappresentano istanze etiche e di diritto che possono toccare ogni famiglia, ognuno di noi. Prendere posizione di fronte ai temi dell’eutanasia legale, del testamento biologico e dell’interruzione delle terapie è un atto di civiltà. Regolamentare queste tematiche con una legge, che noi speriamo sia una buona legge, deve diventare una priorità della politica”. 
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0