La ASL Roma F sta mettendo in campo una nuova iniziativa nell’ambito di un nuovo progetto, inserita nel Piano Regionale di Prevenzione, relativo alla Prevenzione della popolazione a rischio di suicidio e tentato suicidio. L’obiettivo è quello di monitorare i casi di tentato suicidio e di gesti autolesivi tra i pazienti che giungono in Pronto Soccorso, organizzando i dati attraverso programmi informatici, favorendo la formazione degli operatori sanitari  per caldeggiare l’attenzione al problema e implementare percorsi assistenziali dedicati. Sarà attivata una rete di informazione e supporto comprendente i Medici di Medicina Generale, che si occuperanno di segnalare i casi a loro noti e il Dipartimento di Salute Mentale per quanto riguarda i percorsi assistenziali successivi. All’interno di una prospettiva di miglioramento della qualità delle prestazioni sanitarie che si effettuano ogni giorno, il piano di prevenzione si configura come un ulteriore elemento di aiuto alla popolazione, che la ASL RM F, da sempre attenta ai bisogni e alle problematiche dell’utenza presente sul territorio, porterà avanti con gli strumenti più idonei ed efficaci.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com