karatebarletta

Si sono svolti domenica scorsa al Balletti Park Hotel di Viterbo, gli esami di graduazione a cintura nera tenuti dal Comitato Alto Lazio della FIK (federazione Italiana karate).

Di fronte alla Commissione tecnica appositamente nominata dalla Federazione, 31 candidati , hanno dimostrato quanto appreso in questi 4/5 anni di pratica di questa bellissima arte marziale.

Il programma , approfondito nei mesi scorsi negli appositi corsi didattici tenuti nel centro federale, consisteva nella parte riguardante i kihon (tecniche base) , dei kata (forme) e del kumite (combattimento controllato); c’è da ricordare che, l’acquisizione del 1° dan (cintura nera) riveste per tutti i karateka un valore importante come un diploma per uno studente delle scuole superiori. Hanno superato , questo anno , l’esame anche i due atleti della MEIJI KAN di Civitavecchia Alessandro Barletta e Lucia Castello , che si vanno ad unire alle quasi 300 cinture nere diplomate alla scuola del Maestro Stefano Pucci dalla sua fondazione ormai ben 37 anni fa.

I due atleti civitavecchiesi , neo cinture nere , sono stati riconosciuti dalla FIK ed anche dalla federazione giapponese “Hayashi-ha” shitoryukai di cui il loro tecnico Stefano Pucci è rappresentante per l’Italia e membro della Commissione d’esame per l’Europa (insieme allo spagnolo Vazquez ed all’Inglese Steel) con il grado di “Shihan” .

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com