Italia in Comune. Il viaggio nell’Italia che funziona – Missione Profondo Nord

18 Giugno 2015

Il viaggio attraverso l’ITALIA CHE FUNZIONA continua. Tanti Amministratori locali da tutta la Penisola stanno facendo rete per condividere buone pratiche e soluzioni a problemi che, spesso, si incontrano identici nelle città. Ci sono buoni esempi già in pratica che si possono già seguire, per un’azione amministrativa efficace ed innovativa.
Il lancio dell’iniziativaITALIA IN COMUNE (il primo evento a Cerveteri, Roma, il 7 e 8 marzo scorsi, su stimolo del Sindaco Alessio Pascucci) ha destato molto interesse e curiosità. Ne hanno parlato, tra gli altri, Rai2, Radio Due, LA7, Tv2000, Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano, Il Tempo, Vita-no profit magazine (leggi la rassegna stampa: http://www.italiaincomune.it/rassegna-stampa/).
Dopo il primo evento moltissimi Amministratori locali (Sindaci, Presidenti Provinciali, Assessori, Consiglieri) hanno chiesto informazioni e comunicato la propria disponibilità a partecipare a LA RETE DELLA BUONA AMMINISTRAZIONE. È la risposta alla crisi finanziaria e “di funzioni” che stanno affrontando le amministrazioni locali del Paese: “l’unione fa la forza” e, “più teste insieme ragionano meglio di una testa sola”.
Il secondo appuntamento del viaggio (sabato 20 e domenica 21 Giugno a Verbania, sul Lago Maggiore) è intitolato “MISSIONE PROFONDO NORD“. L’opportunità di realizzare un focus “sui Comuni del nord” è stato suggerito da un Consigliere comunale di Verbania (Piemonte), Marco Tartari, che si è adoperato senza indugio per organizzare la 2^ tappa del viaggio. E si proseguirà in questo modo, con incontri geo-localizzati, approfondimenti sui principali ambiti della pubblica amministrazione, conferenze, convegni-forum con i ospiti del mondo politico e della società civile.
Tutti sono i benvenuti: si può partecipare come come semplice uditore ma anche come relatore, per presentare una buona pratica realizzata dalla propria Amministrazione. Poi, tutte le pratiche finiranno sul sito www.italiaincomune.it, una banca dati accessibile, gratuita, a disposizione di chi cerca soluzioni da copiare o a cui ispirarsi.
I numeri di Italia in Comune:
Hanno partecipato attivamente ai lavori del 7 e 8 marzo più di 60 amministratori da tutta Italia (dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia, dalla Puglia alla Sardegna). Sono state presentate ben 34 buone pratiche già in atto in altrettanti Comuni. La platea ha ospitato circa 400 persone e altrettante hanno seguito l’evento in diretta video-streaming.
Hanno partecipato (o patrocinato) l’iniziativa, tra gli altri: On. Ilaria Borletti Buitoni (Sottosegretario MIBACT), Nicola Zingaretti (Presidente della Regione Lazio), Luciano Violante  (Presidente Italiadecide); Silvia Costa (Presidente Comm. Cultura Parlamento EU); Carla Cantatore  (Segr. Naz. Unione Donne in Italia); Giacomo Bassi  (Presidente Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO); Claudio Bocci (Direttore gen. Federculture); Emilio D’Alessio (Esperto ONU Sviluppo Sostenibile); Giuseppe De Marzo (Coordinatore campagna Miseria Ladra – associazione “Libera”), Italia NostraMayors for Peace, Banco Alimentare, Banco Farmaceutico, Fondazione Nilde Iotti, Associazione Italiana Sociologi, Mai più violenza infinita e altri.
Le dichiarazioni degli Amministratori locali:
Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, ideatore e portavoce nazionale di Italia in Comune: “la nostra intenzione è quella di rimanere in costante contatto, confrontarci e individuare soluzioni replicabili nelle nostre Città. I problemi che incontriamo, noi Sindaci, sono spesso molto simili. La politica non c’entra: non abbiamo la minima idea delle appartenenze politiche degli atri amministratori che si stanno unendo al progetto, ci interessa solo che siano onesti, innovativi, e che abbiano energia da vendere”.
Marco Tartari, Consigliere comunale di Verbania, curatore della 2^ tappa: “facendo rete siamo più forti, facciamo gruppo, ci scambiamo idee e confrontiamo i risultati. Troppo spesso ci sentiamo soli e abbandonati dalle Istituzioni, specialmente nei Comuni di dimensioni medie e piccole, e non sufficientemente tutelati. Con ‘Italia in Comune’ ci rendiamo conto che dal profondo nord al profondo sud l’Italia è una sola: ma c’è anche un’Italia che funziona, ed è quella della buona amministrazione”.
L’evento si terrà nella splendida location di Villa Giulia, a Pallanza fraz. di Verbania. La partecipazione è aperta a tutti i cittadini. I lavori saranno trasmessi in diretta streaming su www.youtube.it – canale “Italia in Comune”. Le buone pratiche presentate saranno caricate suwww.italiaincomune.it/category/buone-pratiche/.
DIRETTA VIDEO-STREAMING:
PROGRAMMA 2^ tappa: VERBANIA 20 E 21 GIUGNO 2015:
La “due giorni” si articolerà in sessioni tematiche: – Lotta dal (e senza) quartiere alla corruzione
On. Davide Mattiello, Parlamentare Partito Democratico
Eugenio Bonolis, Associazione 21 Marzo, Coordinatore Presidio Libera Nomi e Numeri contro le Mafie
– Comunicazione libera e partecipata Mario Albanesi, CONNA – Coordinamento Nazionale Nuove Antenne 
– L’Unione fa la forza, la fusione opportunità
On. Enrico Borghi, Presidente UNCEM, Sindaco di Vogogna e Parlamentare
Prof. Alessandro Sterpaglie, docente di Diritto Pubblico dell’Università degli studi della Tuscania – Commissario Straordinario dell’Istituto “Jemolo” di studi giuridici
Stefano Costa, Presidente Provincia Verbano Cusio Ossola 
– L’Italia alla rovescia: problemi ed opportunità dal Sud al profondo Nord
Aldo Reschigna, Vice Presidente della Regione Piemonte
Luigi Lucchi, Sindaco di Berceto
Bruno Vallepiano, Sindaco di Roburent
Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri
– L’Europa delle opportunità, non dei limiti: Sindaci contro il Fondo di Solidarietà
On. Brando Benifei, Parlamentare Europeo gruppo PD-PES
Lancio di agenzia, Italia in Comune 20-21 Giugno 2015:
http://www.adnkronos.com/fatti/pa-informa/economia/2015/06/18/italia-comune-italia-che-funziona-confronta-verbania-giugno_GatBpAci5wLvmBoC4f49YK.html
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com