centro chimico

Inceneritore. La Cgil Fp attacca i vertici militari

19 Aprile 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Non è vero che tutto quello che è stato fatto al Cetli Nbc di Santa Lucia è documentato e può essere visionato”.
A parlare sono Diego Nunzi e Mauro Gentili, rispettivamente segretrario territoriale e coordinatore della Fp Cgil, che replicano alle dichiarazioni rilasciate nel corso del consiglio comunale aperto dell’11 aprile scorso dal rappresentante del Ministero della Difesa. I due sindacalisti ricordano che nel lontano aprile del 2010, a seguito di una specifica
richiesta da parte della Cgil, il direttore del Cetli aveva assicurato che erano stati deiniti protocolli per il monitoraggio dei volumi e del contenuto di arsenico delle acque piovane che vengono raccolte nelle vasche di accumulo delle piattaforme di stoccaggio dei monoliti di cemento. Alla successiva richiesta da parte del sindacato di accedere a dati e risultati dei controlli, datata aprile dello stesso anno, la Cgil fa sapere però di non aver mai ricevuto risposta.Non solo, però, perché Nunzi e Gentili smentiscono inoltre che dal 1978, anno di inizio delle attività di demilitarizzazione,
siano stati effettuati controlli sul rilascio di sostanze potenzialmente inquinanti dai monoliti di cemento”.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •