incendio civitavecchia faro

Incendi. Notte infernale a Civitavecchia

23 Agosto 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sopralluoghi in corso a via Don Milani e a San Liborio.

incendio civitavecchia faro

Fiamme alte fino a 20 metri, alimentate dal forte vento di tramontana, pericolosamente vicine ad abitazioni, attività commerciali, capannoni agricoli. Circa 30 ettari di terreno interessati. Due vigili del fuoco della caserma Bonifazi  intossicati dal fumo e dimessi in mattinata dall’Ospedale San Paolo. E’ il primo bilancio dell’incendio che si è sviluppato nel tardo pomeriggio in via Don Milani e che è stato definitivamente domato solo alle 5 di questa mattina.

Cinque le squadre della caserma Bonifazi al lavoro. Le due squadre che dovevano terminare il turno alle 20 sono rimaste in servizio fino a oltre la mezzanotte, utilizzando tutti i mezzi a disposizione forniti di acqua. In loro supporto, visto che la situazione peggiorava di minuto in minuto sono sopraggiunti i rinforzi dal comprensorio: una squadra da Bracciano, due da Cerveteri, due da Roma Prati e una da Roma Nomentana specializzata nel trasporto di autorespiratori. Sul posto, a fornire supporto, mezzi del 118, dei Carabinieri, della Polizia di Stato e alcuni moduli della Protezione Civile. Una parte delle squadre impegnate al Faro e a San Liborio è stata poi costretta a trasferirsi, attorno alle 23 in via Tirso (2 ettari di terreno bruciati a causa delle sterpaglie) e mezz’ora dopo in zona Bricchetto, dove nei pressi dell’area Feltrinelli aveva preso fuoco il canneto che costeggia la linea ferroviaria ed alcune abitazioni. Anche qui, fiamme altissime alimentate dal vento. L’incendio è stato domato in circa due ore.
E’ stato convocato per questa mattina un tavolo tecnico per fare il punto sulla situazione degli incendi  nel centro della Protezione Civile. Saranno presenti i Vigili del Fuoco e  altre forze dell’ordine. il Sindaco Cozzolino era appena partito per le ferie e si trovava all’estero al momento dell’accaduto ma è stato in diretta telefonica a seguire i fatti e le loro evoluzioni con i suoi collaboratori e con il Vice Sindaco Daniela Lucernoni, presente sul posto dalle 20 fino alle 2.
La conferenza stampa annunciata ieri sera su Facebook, si terrà non oggi ma nei prossimi giorni perché su richiesta dei vari corpi che stanno facendo i sopralluoghi ci sarà bisogno di tempo per ricostruire con precisione e dettaglio il reale accaduto.  Al momento è presto per trarre qualsiasi conclusione di natura tecnica.

 

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •