municipalecv

In arrivo altri prevelox in città

16 Novembre 2013

“L’impegno è di installare nuovi prevelox in città entro la fine dell’anno”. L’annuncio arriva dal generale Leonardo Rotondi, Comandante della Polizia Locale di Civitavecchia. Entro la fine del mese prossimo, dunque, delle nuove colonnine, come quelle già presenti in viale della Vittoria e viale delle Sterlizie, potrebbero essere installate anche in altre zone della città. In particolare la priorità, come spiegato da Rotondi, sarà data alla Mediana e all’Aurelia nord all’altezza del carcere, due strade dove il numero di incidenti causati da eccesso di velocità è molto alto. A seguire, è previsto che i prevelox vengano sistemati in via Terme di Traiano e viale Baccelli. A spiegare il funzionamento delle colonnine è lo stesso Rotondi. “I prevelox – afferma il Comandante della Polizia Locale – sono dissuasori che non fanno altro che avvertire gli automobilisti che, nei dintorni della colonnina, potrebbe esserci un agente della Polizia Locale che, con un autovelox portatile, rileva la velocità e, in caso di superamento dei limiti, effettua la multa. Questo è l’unico sistema consentito nei centri abitati per il rilevamento dell’eccesso di velocità. Gli autovelox sono presenti solo fuori città”. Come spiegato da Rotondi, quindi, le colonnine non rilevano la velocità, ma sono soltanto dissuasori per il rispetto dei limiti. E la loro efficacia sembra ormai essere consolidata, infatti sulle strade in cui le colonnine sono già presenti c’è stata una notevole diminuzione degli incidenti causati dall’eccesso di velocità e una maggiore sensibilità degli automobilisti al rispetto dei limiti. I dissuasori hanno la loro funzione di avvertimento anche di notte: nei loro dintorni, infatti, potrebbe esserci, se non un agente della Polizia Locale, un carabiniere o un poliziotto che rileva la velocità con l’autovelox. “L’impegno – conclude Rotondi – è fare il possibile affinchè entro il nuovo anno vengano installati nuovi dissuasori, per portare il più possibile vicino allo zero il numero di incidenti stradali causati da eccesso di velocità”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com