Torneo di gran lusso per il Civitavecchia Rugby Centumcellae al Triangolare di Rugby che si è disputato sabato 2 ottobre alle ore 15,00 presso gli Impianti Sportivi “Enrico Iovenitti” a Paganica provincia dell’Aquila e che ha visto mettere a confronto le squadre Rugby Roma Olimpic, Civitavecchia Rugby e Polisportiva Paganica Rugby.

Per il CRC un impegno importante prima dell’inizio del campionato, previsto per domenica 17 ottobre che lo vedrà protagonista al Campo Moretti Della Marta alle ore 15.30 contro il Pesaro Rugby .

Tutte e tre le squadre hanno dimostrato di essere già abbastanza avanti con la preparazione.

Si sono viste buone fasi di gioco, specialmente nelle prime parti delle gare, dove i giocatori erano ancora freschi.

Le partite del CRC:

Rugby Roma Olimpic 12 – Rugby Civitavecchia 12.

Mete del CRC di Athos Onofri, Marco Rossi con trasformazione di Michele Bianco
In questo incontro davvero intenso dal punto di vista tecnico il CRC ha dominato la mischia ed ha avuto tante occasioni molte delle quali non è riuscito a portare in meta la palla ovale.

Polisportiva Paganica Rugby 12 – Rugby Civitavecchia 17.

Mete del CRC Jacopo Manuelli (Cap), Filippo De Paolis, Athos Onofri trasformazione di Michele Bianco
Partita con un buon ritmo e con i valori fisici molto forti e duri, ambedue le formazioni con una mischia impattante con il CRC però spesso in avanzamento.

Da segnalare l’ottimo esordio, non aveva mai giocato nel ruolo di pilone sinistro di Giorgio Centracchio.

Le due formazioni Rugby Roma Olimpic e Polisportiva Paganica Rugby ambedue militanti in serie B hanno dimostrato di essere squadre forti, anche quest’anno lotteranno per la promozione nella massima superiore e potranno sicuramente dire la loro nell’arco della stagione, puntando ad ottenere un piazzamento nei play-off.

Per il Rugby Civitavecchia si prospetta un campionato molto interessante, considerando che la squadra costituita da molti giovani con forti potenzialità anche se poca esperienza nella categoria , a rinforzare ulteriormente il roster del CRC saranno i vecchietti , per modo di dire , a portare quella esperienza che fa spesso la differenza nei momenti cruciali delle partite.

Come di consueto nel Rugby sarà il campo e la voglia di ribadire quello che di buono, fino a prima della pandemia, hanno dimostrato i rugbisti bianco-rossi al Moretti Della Marta per confermare che non è un caso se la squadra milita in serie A

Al termine dell’incontro così Head Coach Mauro Tronca:

“Sono molto contento perchè dopo tanto tempo dovuto all’emergenza sanitaria ho finalmente visto i ragazzi divertirsi tutti insieme si sono impegnati molto nel corso del triangolare”

“Siamo ritornati in campo un po’ tirati in termini numerici ma nonostante ciò ci siamo divertiti ho visto tante cose buone e altre sulle quali dovremo lavorare meglio in allenamento”.

“La prima partita è stata molto tecnica la seconda molto fisica, come ci aspettavamo – commenta il coach – la squadra da questo punto di vista ha risposto bene. Alcune cose sono da migliorare, tutte cose che possiamo controllare. Sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi, dell’impegno, del desiderio e soprattutto del cuore che ci hanno messo in campo perché non hanno mai mollato sino alla fine”.

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com