Alicenova_01

Il premio “Oscar Green” a Fattorie solidali, spin off della cooperativa sociale Alicenova

1 Agosto 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A ricevere il premio Valentina Iside e Luciana Ricci. Nuova sfida di Alicenova con l’apertura del punto vendita “Semina” a Viterbo.

Nei giorni scorsi, durante una cerimonia svoltasi a Terracina, Coldiretti Lazio ha assegnato il premio “Oscar Green” a Fattorie solidali, lo spin off (è una cooperativa) della cooperativa sociale Alicenova, che nella produzione biologica e nella vendita diretta di ortaggi, impiega giovani disagiati per aiutarli nel loro graduale reinserimento. A ricevere il premio Valentina Iside e Luciana Ricci, protagoniste del progetto che premia gli sforzi di Alicenova e dà valore ad un percorso portato avanti con tenacia da anni. Un percorso che si arricchisce sempre di nuove sfide, come l’apertura, lo scorso 23 giugno a Viterbo, del nuovo punto vendita “Semina” (Strada Tuscanese 20 – Viterbo), concepito e realizzato con materiali di riciclo e di recupero. In loco è possibile acquistare prodotti bio, sociali, tipici, locali e a chilometro zero, oltre a prodotti artigianali come quelli della linea “Le coccinelle di Alice”. Il punto vendita “Sémina” osserva i seguenti orari di apertura: Lunedì dalle 15,30 alle 19,30; dal Martedì al Sabato dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 19,30.

Da ricordare che l’inaugurazione del nuovo punto vendita segue di pochi mesi la nascita di Alicenova-Sinergie solidali, cooperativa sociale nata dalla fusione delle cooperative Alice e Sinergie, operanti rispettivamente nella provincia di Viterbo e in quella di Roma.

 


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo