Il Movimento Cinque Stelle a favore dell’apertura di un centro di Radioterapia

16 Febbraio 2013

L’aumento dell’incidenza dei tumori nel comprensorio di Civitavecchia impone la presenza di un centro di radioterapia in questa città. Questo al fine di ridurre la sofferenza associata al calvario del viaggio giornaliero, presso i centri che si trovano lontani dalla città stessa. I costi per l’istituzione di un centro di radioterapia possono essere parzialmente recuperati  attraverso il risparmio che si otterrebbe interrompendo tutti i rimborsi che l’ASL RMF paga a quella di Viterbo, di Grosseto  le ASL di Roma. Civitavecchia si contraddistingue per un forte pendolarismo di lavoratori e studenti, che tutte le mattine si recano alla stazione o alle fermate dell’autobus per recarsi a lavoro o a studiare. Dobbiamo assolutamente evitare che questo fenomeno sia comune anche per i malati di cancro che devono sottoporsi ai trattamenti di radioterapia e che vedono aggiungersi alla sofferenza della malattia  anche la fatica dei viaggi giornalieri. L’istituzione di questo centro è un obbligo morale nei confronti dei cittadini di Civitavecchia che vivono in un territorio compromesso dal punto di vista ambientale e vedrebbe l’occasione di creare alcuni posti di lavoro qualificati e utili ai cittadini.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com