codacons logo

Il Codacons di Civitavecchia contro la strumentalizzazione dell’attività delle associazioni dei consumatori

21 Gennaio 2016
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

“La Sede locale del Codacons si dissocia completamente da iniziative messe in atto da locali esponenti politici che spacciandosi per rappresentanti di risparmiatori e sventolando poster del povero suicida di Civitavecchia tentano di strumentalizzare l’attività e la fatica delle associazioni dei consumatori. Quelle portate avanti dal Codacons sono iniziative giudiziarie serie alle quali hanno già aderito la stragrande maggioranza dei risparmiatori, con il ricorso collettivo che stato presentato ieri al Tar da circa 250 risparmiatori.
Uno spiacevole episodio è avvenuto ieri fuori la sede di Banca Etruria, dove il Codacons era stato invitato con preghiera di portare alcuni associati risparmiatori che hanno aderito al ricorso Codacons, da un personaggio locale che asseriva di aver contattato una Tv nazionale per tenere alta l’attenzione sulla problematica.
Alla vista dei cartelli con su la scritta “siamo tutti luigino” con addirittura i poster della persona deceduta i risparmiatori presenti, per rispetto al defunto e alla sua famiglia, si sono rifiutati di intervenire davanti alle telecamere ed hanno comprensibilmente dato disponibilità al giornalista per un intervento separato nel quale fosse invece presente Sabrina De Paolis, la rappresentante locale che li aveva accompagnati e che li tutela da quasi due mesi, anche per rispondere ad eventuali domande tecniche con l’On. Boccia del PD, dagli studi di canale5.
Il “personaggio”, vistosi allontanare dalle telecamere dai risparmiatori, stizzito, ha dato in escandescenze con tanto di ingiurie nei confronti della Dott.ssa De Paolis, che ne ha dato conto informalmente nell’immediato ad esponenti della Questura (anche relativamente all’uso di cartelli per i quali non sembrerebbe sia stata chiesta alcuna autorizzazione preventiva), e che sta per depositare dettagliata denuncia di quanto accaduto, sia relativamente alle ingiurie subìte, che rispetto alla tentata strumentalizzazione sia dell’Associazione che dei risparmiatori.
Proseguono le azioni di tutela dei risparmiatori sia davanti al Tar che nei processi penali da parte della responsabile regionale presso la sede Codacons di Civitavecchia sita in via Giusti 22. Tel 0766 730349″.

Comunicato del CODACONS CIVITAVECCHIA.

 

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa






Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo