Il “Cardarelli” scopre i tesori del Ce.Si.Va.

14 Febbraio 2020
Tempo di lettura: < 1 minuti

Ventiquattro studenti dell’Istituto Scolastico “Cardarelli” di Tarquinia in visita al Centro di Simulazione e Validazione dell’Esercito nell’ambito del Percorso per le competenze trasversali e dell’orientamento (ex alternanza scuola-lavoro).

 

Civitavecchia, 13 febbraio 2020. Si è svolta oggi la visita di due classi del Liceo Classico dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia (VT) alla caserma “Giorgi”, sede del Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va.).

Nell’ambito delle convenzioni stipulate dal Ce.Si.Va. per attuare il Percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex alternanza scuola-lavoro) con vari istituti scolastici superiori di Civitavecchia e dintorni, 24 studenti accompagnati da due insegnanti, hanno potuto scoprire il patrimonio culturale del Ce.Si.Va: dalla Biblioteca al Museo Storico, passando per le antichissime Cisterne romane.

I ragazzi sono rimasti conquistati dall’ingente patrimonio librario contenuto nella Biblioteca del Centro che conta circa 130 mila volumi dal 1477 ai giorni nostri. Opere preziose e degne di studio, ricerche e approfondimenti, dunque perfettamente compatibili con un proficuo percorso di competenze trasversali da affiancare a quella che è l’ordinaria didattica fornita dagli istituti.

Il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito, polo di eccellenza per la simulazione addestrativa dell’Esercito Italiano, si conferma sito di interesse storico culturale, finalizzato a valorizzare il ruolo centrale degli studenti nei processi d’istruzione e formazione professionale e fornisce ai ragazzi un’ottima occasione di avvicinamento al mondo del lavoro.

Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo




Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo