La città di Cerveteri ospiterà, nei giorni 7 e 8 marzo, il primo incontro nazionale degli amministratori locali sulle Buone Pratiche. L’evento si chiama “Italia in Comune” e si terrà nel palazzo del Granarone.
 
Sono un centinaio le amministrazioni comunali, da ogni angolo della Penisola, che hanno già risposto all’appello: sindaci, assessori e consiglieri comunali racconteranno le esperienze più virtuose concretizzate nella propria città. I lavori si svolgeranno in 5 tavoli tematici (il programma è in allegato) ognuno dei quali avrà un ospite di rilievo. 
 
Tra gli altri ospiti, hanno confermato la propria presenza:
Ilaria Borletti Buitoni  (Sottosegretario Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo); Luciano Violante (Presidente Italiadecide); Silvia Costa (Presidente Commissione Cultura Parlamento Europeo); Carla Cantatore  (Segreteria nazionale Unione Donne in Italia); Giacomo Bassi  (Presidente Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO); Claudio Bocci (Direttore gen. Federculture); Emilio D’Alessio (Esperto ONU Sviluppo Sostenibile); Giuseppe De Marzo (Coordinatore nazionale campagna Miseria Ladra)
 
Saranno inoltre realtà associative autorevoli quali, tra le altre, Italia Nostra, Mayors for Peace, Banco Alimentare, Banco Farmaceutico, Fondazione Nilde Iotti, Associazione Italiana Sociologi, Mai più violenza infinita e altri.
 
A conclusione dei lavori le Buone Pratiche saranno messe a disposizione di tutti sul sito www.italiaincomune.it; questo sarà il punto di partenza per un nuovo soggetto (magari un’associazione nazionale degli amministratori locali) dedicato alla diffusione e alla condivisione delle pratiche virtuose già realizzate nei comuni italiani.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0