1

I SERIAL KILLER. SEAN LANNON (2^ parte)

continua…

Intanto il tempo passa e le indagini vanno avanti e l’uomo è accusato di aver ucciso cinque persone tra il New Jersey ed il New Mexico. E anche per questo, è apparso in tribunale  in tribunale il 20 agosto del 2021, dopo essere stato incriminato nel mese di luglio, della brutale uccisione del suo mentore d’infanzia, Michael Dabkowski, avvenuta nel precedente mese di marzo nella contea di Gloucester.

Sono ben 14 i capi d’accusa a carico di Sean Lannon, che lo incriminano per tre omicidi di primo grado, di cui uno per omicidio volontario e due per omicidio durante la commissione di un crimine per entrambi furto con scasso e furto – insieme a furto con scasso, rapina, furto e reati di armi.

Dopo le indagini il cerchio intorno al criminale si è stretto e le accuse vanno ad aggiungersi ai quattro capi per omicidio da affrontare nel New Mexico, ove qui, avrebbe ucciso la sua ex moglie ed altre tre persone.

Mentre Lannon, detenuto nelle prigione della contea di Salem, nel mese di agosto, sarebbe apparso in tribunale solo virtualmente, parlando pochissimo ed annuendo alle domande del giudice, in segno di aver compreso il procedimento suo carico, mentre un assistente del procuratore della contea di Gloucester, avrebbe affermato, che qualora l’imputato si dichiarasse colpevole dell’omicidio di Dabkowski, lo Stato sarebbe disposto ad offrire a Lannon una condanna a 50 anni di reclusione, senza possibilità di libertà condizionale. Naturalmente l’offerta della condanna, è relativa al solo caso dell’uccisione di Dabkowski e non riguardava i presunti omicidi commessi nello stato del New Mexico.

La difesa di Lannon, non ha accettato l’offerta, asserendo che al momento non aveva null’altro su cui discutere ed evitando ogni commento successivo, atteso che l’imputato, dovrebbe comparire a breve in tribunale e più esattamente, il prossimo 22 ottobre.

Mentre Lannon avrebbe affermato che l’uccisione di  Dabkowski, sarebbe stata solo una vendetta, poiché quest’ultimo, lo avrebbe molestato da bambino, ma tutto ciò, senza che venisse presentata alcuna prova durante il dibattimento delle molestie subite, suffragate dalle affermazioni degli amici della vittima, che non credono assolutamente alle accuse di molestie che sarebbero state perpetrate a carico di Lannon e del suo fratello gemello Eric durante il programma Big Brothers  Big Sisters, in cui parteciparono negli anni ‘80 del 1900, e Dabkowski, fungeva loro da mentore.

continua…