I luoghi del cuore Fai, Tarquinia candida l’acquedotto delle Arcatelle

30 Maggio 2020
Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Tarquinia, 29 maggio 2020 – Le Arcatelle tra I Luoghi del Cuore Fai. L’antico acquedotto del XVIII secolo partecipa alla decima edizione del censimento dei luoghi italiani da non dimenticare organizzato dal Fondo Ambiente Italiano, che si svolge dal 6 maggio al 15 dicembre. “Ci siamo costituiti come comitato solo da pochi giorni e sono già tante le persone che ci hanno chiesto come votare – afferma il gruppo di tarquiniesi promotori del comitato “Insieme per la Arcatelle” -. Vogliamo provare a fare qualcosa di bello per il nostro territorio”. L’Acquedotto delle Arcatelle, lungo circa 12 chilometri e costituito da tre sezioni di archi, venne ultimato nel 1724 e portava l’acqua potabile dai colli di Santo Spirito alla fontana di fronte al palazzo comunale, in piazza Giacomo Matteotti. È una componente imprescindibile del paesaggio nella campagna tra Tarquinia e Monte Romano, ma necessita di interventi urgenti di pulizia e riqualificazione. “Insieme possiamo farcela – conclude il comitato -. Votare è semplice. È possibile farlo fin da adesso online sul sito www.fondoambiente.it, alla voce “I luoghi del cuore”. Stiamo poi predisponendo i moduli cartacei che saranno distribuiti nelle attività commerciali di Tarquinia, quanto prima”. Su Facebook è stata creata la pagina “Insieme per le Arcatelle”, per dare informazioni e aggiornamenti periodici sull’andamento del censimento. All’iniziativa aderiscono le associazioni Una primavera per Tarquinia e Tarquinia film office e il portale l’extra.news

VIVI TARQUINIA UFFICIO STAMPA

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa






Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo