comune

Hcs, riprende il confronto tra Comune e sindacati

24 Ottobre 2013

Che fare. È la domanda centrale della riunione che si svolgerà domani pomeriggio, a partire dalle 15, a Palazzo del Pincio. Intorno al tavolo i rappresentanti dell’amministrazione comunale e delle organizzazioni sindacali che dopo mesi riprenderanno a discutere della vertenza Hcs, a cui è legato il futuro di oltre 400 lavoratori. Bisognerà capire se nell’ultimo periodo la situazione è migliorata ed eventualmente quanto a livello economico. Non solo. Le parti dovranno decidere anche che strada intraprendere e se nel percorso che si vorrà iniziare avrà un ruolo anche la Regione Lazio. Più volte è stata infatti sottolineata la necessità di coinvolgere la Pisana nell’ormai famoso tavolo interassessorile. Su quest’ultimo aspetto si sono confrontati ieri i sindacati, in una riunione interna convocata per fare il punto della situazione e, soprattutto, per cercare di presentarsi all’incontro di domani con l’amministrazione comunale con una posizione condivisa. Rispetto al passato, quando gli scontri quotidiani con il sindaco Tidei avevano compattato i sindacati, ora i rappresentanti dei lavoratori sembrano meno uniti. A far scattare il campanello d’allarme soprattutto le ultime scintille tra Cgil e Ugl, non solo sulla vertenza Hcs ma anche sulla questione relativa al futuro della centrale Tirreno Power di Torrevaldaliga Sud e dei suoi operai. Il rapporto non è più idilliaco ed i sindacati domani potrebbero presentarsi divisi alla riunione di Palazzo del Pincio, ognuno con la propria proposta per affrontare la questione della holding e soprattutto per capire che strada intraprendere per cercare di salvare azienda e lavoratori.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com