hcs

Il Sindaco Pietro Tidei ha disposto di pagare gli stipendi dei lavoratori, superando così il veto dei liquidatori di HCS dopo il recente provvedimento del Tribunale che ha dichiarato lo stato di insolvenza della Holding per i debiti maturati fino al 2011.
Il pagamento dovrà ora essere effettuato nella mattinata di domani e quindi i dipendenti riceveranno la retribuzione a seconda dei tempi tecnici impegnati per l’accreditamento dai diversi istituti bancari. Il Sindaco Tidei ha deciso di intervenire direttamente per risolvere la vicenda sgombrando il campo da illazioni e tentennamenti con l’obiettivo di tutelare anzitutto i lavoratori. Si è così assunto in prima persona la responsabilità di pagare gli stipendi e la 14° mensilità. “Non posso che continuare a credere di riuscire nel miracolo per salvare tutti i posti di lavoro, ma è evidente – spiega il sindaco Tidei – che il percorso è lungo e tortuoso e non tutti credono  che ce la faremo. Il Tribunale ha così legittimamente pensato che non riusciremo a pagare tutti i debiti del 2011 della precedente Giunta. Certo ci sarà ancora da sudare e impegnarsi, ma sono oggi più che mai certo del fatto che riusciremo a salvare tutti dal disastro causato dalle precedenti gestioni. Non lasceremo indietro nessuno. Ora sarebbe bene che una volta capita la gravità della situazione, oggi si remasse tutti dalla stessa parte. Tralascio  del tutto ovviamente chi specula sul disastro ovvero colui che il disastro lo ha combinato. Anche su questo il tempo ha iniziato a fare giustizia ed ora inizia a risultare più chiaro che l’obiettivo di questi era proprio la devastazione delle società senza nessuno scrupolo per i posti di lavoro”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com