MASSIMILIANO-GRASSO 17

“L’assessore si sarebbe dovuto dimettere molto prima, da quando avrebbe dovuto rendersi conto di non essere in grado, come tutta l’amministrazione Cozzolino, di gestire una vicenda che non finisce oggi e non finirà con un lieto fine.
Andarsene 48 ore prima del voto dei creditori su Hcs, che avrà ripercussioni anche sulla Csp, significa cercare di saltare giù da una nave che sta affondando a pochi metri non dal porto, ma dagli scogli. Savignani sarà ricordato come Schettino.Anche lui in fondo era a pochi metri dal porto, con la differenza che il Sindaco Cozzolino, anziché spingerlo a risalire a bordo, gli fa i complimenti e lo ringrazia mentre abbandona la nave al suo destino”.
Lo dichiara il capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com