LECLERC copia

Furto al centro commerciale “La Scaglia”, proseguono le indagini

8 Novembre 2013

Si delineano meglio i contorni dei furti messi a segno da una banda di malviventi nella notte tra domenica e lunedì al centro commerciale La Scaglia. I ladri, stando ad una ricostruzione più precisa, hanno fatto un buco nel tetto e si sono introdotti nella struttura calandosi con una scala da cantiere di oltre 4 metri di lunghezza. La banda è finita nel negozio di borse situato all’inizio della galleria. Dalla cassa, secondo indiscrezioni, avrebbero rubato l’incasso di un’intera settimana. A quel punto, i malviventi hanno provato a sfondare il muro posto tra il negozio di borse e l’adiacente profumeria, ma non ci sono riusciti. Hanno deciso dunque di risalire sul tetto e fare un altro buco qualche metro più avanti. Dopo essersi nuovamente calati con la scala, sono finiti in un negozio d’abbigliamento. Più che calati, anzi, i ladri sarebbero rovinosamente caduti, visto che la cassetta del pronto soccorso del negozio è stata trovata aperta e con l’interno manomesso. Evidentemente i malviventi, dopo aver constatato che nell’esercizio commerciale non c’erano allarmi, si sono presi tutto il tempo per disinfettare e incerottare i graffi riportati nella caduta. Poi hanno aperto la cassa, ma hanno trovato poche decine di euro, che hanno portato via. L’obiettivo comunque, evidentemente, restava un altro, per cui la banda ha sfondato il muro laterale del negozio per spuntare in profumeria, ma invece è sbucata in tabaccheria. Qui, i malviventi hanno sottratto un pc portatile, 2000 euro di ricariche telefoniche, 800 euro di “gratta e vinci” e 150 euro di fondo cassa. Un bottino consistente, che però è stato arraffato in pochi minuti: in tabaccheria, infatti, è scattato il sistema d’allarme, e i ladri hanno avuto pochi minuti per darsi alla fuga. Una volta usciti dal centro commerciale, i malviventi sono andati nel negozio di materiali per edilizia e forniture idrauliche di via Marrani. Qui avrebbero provato a sfondare la vetrina, ma hanno svegliato un custode che dormiva al piano di sopra e che ha prontamente chiamato il 113. Proprio gli agenti del Commissariato di Viale della Vittoria stanno indagando contro ignoti su questa raffica di furti. Al momento, però, dei ladri si è persa ogni traccia.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com