forza italia bandiere

Forza Italia. Lo scandalo della Fondazione Cariciv ignorato dal sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino

24 Febbraio 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“E’ davvero incredibile quello che sta succedendo in questi ultimi mesi nell’antica Città di Traiano – Si legge nella nota inviata dal coordinamento dei Club Forza Italia. La Fondazione Cariciv è stata derubata di 19 milioni (almeno questo è l’ultimo dato ufficiale) da un finanziere svizzero, il 43enne Danilo Andrea Roberto Larini, presidente della LP Suisse Capital, Asset Management con sede a Zurigo, tuttora detenuto nelle carceri del Canton Ticino.

Al di là di quello che saranno le iniziative penali e civili che scaturiranno per denuncia di parte o d’ufficio da parte degli organi inquirenti. è incredibile il silenzio del primo cittadino Antonio Cozzolino.

Appare sempre più chiaro ed evidente che il Movimento Cinque Stelle di Civitavecchia sia diventato organico ai “poteri forti” che hanno dominato e dominano l’economia della città.

Non una parola di condanna per quanto accaduto. Non una richiesta di chiarimenti. Non una iniziativa con il MEF per chiedere il commissariamento dei vertici della Fondazione che hanno permesso che le casse della stessa fossero depauperate senza che si fossero posti il dubbio di trovarsi difronte a guadagni troppo facili.

Il sindaco si occupa di altro. Di rispondere a Berlusconi perché ha scelto come suo collaboratore Gianni Moscherini ma non dice una parola sul segretario generale della Fondazione Cariciv Vincenzo Cacciaglia o sul suo presidente. Ovvio. I soldi della Fondazione hanno fatto comodo in questi ultimi mesi o lo faranno ancor più nei prossimi. Mentre i soldi dei cittadini vanno in fumo Cozzolino se la ride come sempre.
Forse lui e i consiglieri di maggioranza, per non parlare degli assessori – conclude la nota – dimenticano che i soldi della Fondazione Cariciv non sono fondi privati, ma si tratta di proventi che hanno un “vincolo di destinazione pubblico”. Sono soldi che derivano da un credito di imposta e devono essere quindi utilizzati obbligatoriamente per il sociale, la sanità, la cultura. Chi ha intascato i soldi dell’intermediazione? A quando le dimissioni dei vertici della Fondazione?”

Comunicato di Roberto D’Ottavio, Alessio Romagnolo, Giancarlo Frascarelli, Pasquale Marino.

 


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo