“Ci auguriamo che l’imponente e tesissima manifestazione di ieri, davanti al Forlanini, possa indurre alla riflessione il presidente Zingaretti e il suo staff, che sul web non fa altro che ripetere il trito e falso ritornello del presunto ‘ritorno alla vita’ della struttura”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che insiste: “Le vuote parole del governatore, cui ormai sembra sfuggire il governo del territorio e della collettività, non fanno che confermare ciò che andiamo sostenendo da tempo: col Forlanini, il San Giacomo, il Cto vogliono far cassa e aspettano solo il momento opportuno per mettere a punto il colpaccio. Fortunatamente i cittadini sono più consapevoli e vigili di quanto loro immaginino e non lasceranno compiere a spregiudicati amministratori scelte scellerate. Nella conferenza stampa di ieri, 30 giugno, organizzata cercando di ‘coprire’ le notizie sulla manifestazione cittadina, è emerso il vuoto pneumatico di idee e programmi: concorso, start-up, arena estiva, nuova vita, fine dell’agonia, stop agli sprechi. Non si rende conto, Zingaretti, che è finito il tempo dei vuoti slogan e ciò che ha pronunciato ben presto si rivelerà un boomerang. Basta mettersi avanti al pc questa mattina, andare sulle pagine in cui presenta l’evanescente progetto di riconversione e assaporare i commenti inviperiti di quella che loro chiamano, con aria di sufficienza, la società civile”, conclude Maritato. 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com