as gin europei

Finiti gli Europei 2016 di Ginnastica , l’As Gin è già al lavoro per i prossimi impegni

1 Giugno 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’As Gin Civitavecchia con il suo ginnasta di punta Marco Lodadio, porta l’Italia tra le sette merviglie d’Europa. Dopo lo storico successo dell’Italia che mancava da 6 anni di entrare in Finale con le migliori 8 Nazioni d’Europa, l’Italia chiude al settimo posto con un’ottima prova.

Il suo Atleta di punta mArco Lodadio si aggiudica i due punteggi più alti nei suoi attrezzi. 14,966 agli anelli e 14,733 al volteggio danno quello sprint all’Italia insieme all’ottima prova di tutta la squadra di meritare questo prestigioso piazzamento. La Russia non molla lo scettro continentale conquistato a Sofia nel 2014 e si aggiudica la finale di Berna con il totale di 271.378. La Gran Bretagna, oro a Montpellier 2012, conferma il secondo posto delle qualifiche, precedendo con 268.427 i padroni di casa della Svizzera, bronzo a quota 263.278. Finisce così ai piedi del podio l’Ucraina di Oleg Verniaiev (257.696), mentre Germania (256.411) e Francia (254.045) si piazzano a centro classifica. Con il punteggio complessivo di 253.377 (un decimo in più rispetto a giovedì) l’Italia riesce a scalzare la Spagna – estremamente fallosa a parallele e sbarra – e a chiudere la finale europea a squadre al settimo posto, migliorando di una posizione la classifica del concorso di ammissione. Paolo Principi, Enrico Pozzo, Ludovico Edalli e Andrea Cingolani (GS Aeronautica Militare) con Marco Lodadio (Ginnastica Civitavecchia) e la riserva Mattia Tamiazzo (Corpo Libero Gymnastics Team Padova) portano a termine sei rotazioni senza cadute (letali in una gara dove non si possono scartare punteggi). Torniamo a casa contenti e coscienti che il lavoro da fare è ancora tanto per arrivare tra i primi. Quini solo due giorni di riposo per poi ricominciare ad allenarsi per 6 ore al giorno.
Il Presidente dell’As Gin , Pierluigi Miranda  partito come capo delegazione può essere doppiamente soddisfatto, per l’Italia e per  Marco. Durante tutto l’Europeo ci ha seguito la trouppe televisiva di MTV per il programma di ” Vite Parallele”.  Ci hanno ripreso la mattina appena svegliati, a colazione, durante gli allenamenti, e nel poco tempo di svago che abbiamo avuto, la sera e durante i pasti. Sarà una puntata da non perdere e per un giorno Pierluigi Miranda , Marco Lodadio e tutto lo staff dell’Italia saranno i protagonisti.  Sono molto curioso di come sarà fatto il montaggio visto che siamo stati seguiti praticamente tutto il giorno.
Unico rammarico di questi giorni la mancata e sfiorata convocazione di Giulia Bencini. Sarebbe stato troppo bello. Giulia è stata bravissima e la decisione  del Direttore Tecnico Nazionale ,va presa come uno stimolo. Ci saranno altre occasioni per le atlete della Gaf. I tecnici Camilla Ugolini e Marco Massara stanno già pensando al collegiale nazionale che si svolgerà a Trieste con le migliori Atlete d’Italia. Mentre Marco Lodadio dovrà preparare i Campionati assoluti che si svolgeranno tra un mese a Torino. Speriamo di portare a casa qualche titolo Italiano.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE


lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •