Finalmente ripartono calcio a 11 e calcio a 5

23 Marzo 2021
Condividi
  • 1
    Share

Le categorie sono state riconosciute di interesse nazionale. Ora tutte le squadre possono tornare ad allenarsi.

Tutto inizia da zero. Le prime partite ci saranno domenica 11 aprile, ma in serie D andranno soltanto due squadre.

 

Era la notizia che tutti aspettavano con ansia e finalmente nei giorni scorsi è arrivata: il Comitato Regionale Lazio ha annunciato la ripartenza ufficiale dei campionati di Eccellenza dopo l’approvazione della Figc dei calendari inviati. Tutte competizioni che sono state contemporaneamente riconosciute dal Coni d’interesse nazionale, motivo per cui le squadre che hanno aderito alla ripartenza possono riprendere con tranquillità gli allenamenti collettivi seguendo ovviamente il protocollo vigente come tutte le altre competizioni nazionali. Per quanto riguarda l’Eccellenza della Regione Lazio, nello specifico qui in città, dove milita il Civitavecchia Calcio 1920 del presidente Patrizio Presutti, il format prevederà due promozioni in serie D. Riguardo i tesseramenti, tutti i calciatori facenti parte dei club che hanno rinunciato alla ripresa potranno considerarsi svincolati.
C’è da dire che riparte anche il calcio a cinque femminile e per l’Atletico Tirrena di patron Muneroni è una super notizia, visto che a breve inizierà la stagione dell’Under 19 Nazionale.
Per quanto riguarda i tesseramenti, sia per l’Eccellenza che per il calcio a cinque, le calciatrici e i calciatori tesserati con le società rinunciatarie saranno svincolati in presenza delle condizioni o a fronte delle richieste di cui agli articoli 32 bis (svincolo per decadenza del tesseramento) e 108 (svincolo per accordo) delle Noif, così come sarebbe avvenuto alla data del 30 giugno 2021. Potranno trasferirsi a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2021 presso un’altra società della stessa categoria che invece prosegue l’attività, a semplice richiesta congiunta di quest’ultima e dell’atleta.
Ma attenzione al protocollo in vigore da seguire: infatti a tutte le competizioni che riprenderanno, così come agli allenamenti collettivi, dovrà essere applicato il protocollo sanitario attualmente vigente per i campionati nazionali della Lnd.
Di conseguenza via libera anche alla ripresa degli allenamenti collettivi (che potranno essere svolti solo dalle società che hanno deciso di riprendere le attività) in virtù dello start definitivo realizzato per competenza dal Coni.
Insomma, il calcio riparte. E la città è quindi pronta a rifare il Civitavecchia Calcio 1920 per il calcio a 11 e l’Atletico Tirrena per il calcio a 5.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo




Condividi
  • 1
    Share

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com