mondo nuovo anniversario

Festa a Villa Paradiso per i 38 anni di Mondo Nuovo

27 Giugno 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 24 giugno, presso il centro madre di “Villa Paradiso” della Comunità Mondo Nuovo
Onlus, sito in Località Spinicci a Tarquinia, si è festeggiato nello splendido scenario di sole e di
fiori il 38° anniversario della fondazione della Comunità.
Un giorno d’incontro e di festa, il cui esordio è stato dato dall’arrivo a Villa Paradiso di una
pedalata di solidarietà del Gruppo ciclistico Fratelli Petito di Civitavecchia per diffondere il
messaggio dello sport come educazione e sano divertimento, libero dal droga e doping, e dare così
un significativo contributo al World Drug Day – Giornata Mondiale di Lotta alla Droga e al
Narcotraffico – indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1987 e che si celebra il 26
giugno.
La cerimonia è proseguita con l’alzabandiera e le note della Fanfara della Polizia di Stato diretta dal
Maestro Secondino De Palma che ha suonato gli Inni nazionali italiano e croato e l’Inno
dell’Europa alla presenza delle Autorità Civili e Militari intervenute con i gonfaloni dei Comuni di
Civitavecchia, Montalto e Tuscania e della Provincia di Viterbo, mentre il buffet a base di frutta,
dolci e bevande fresche offerto dai giovani della Comunità agli atleti ed a tutti gli ospiti è stato un
simpatico momento di socializzazione e confronto tra vecchi e nuovi amici, vecchi e nuovi ospiti
della Comunità…
È seguita la Santa Messa concelebrata dal nostro Vescovo, Mons. Luigi Marrucci, da Don
Fabio e dai diaconi Alessandro Diottasi, presidente e fondatore di Mondo Nuovo, e Alessandro
Lodolo D’Oria. Mons. Marrucci nelle parole della liturgia, dedicata a San Giovanni Battista, ci ha
fatto riconoscere i principi e l’ispirazione della Comunità: l’amore reciproco e responsabile, il
rispetto e ci ha ricordato come ogni uomo deve essere degno della vita che ci ha donato il Padre.
Vi è stato poi il saluto ufficiale di Sandro alle tante autorità presenti: l’Onorevole Prof. Renato
Brunetta, intervenuto con la moglie, signora Tommasa Giovannoni Ottaviani, e ancora Alessandro
Battilocchio, Diplomatico ex Parlamentare Europeo, Daniela Lucernoni, Vice sindaco
Civitavecchia, Sergio Caci, Sindaco di Montalto di Castro, Franco Ciccioli, Assessore Rapporti
Istituzionali Comune Tuscania, Fabio Zampaglione, in rappresentanza questore di Viterbo, e poi
una rappresentanza della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, insieme alla Polizia Locale della
stessa città…
E ancora i tanti buoni amici della Comunità, che in questa importante giornata hanno voluto essere
vicino a Sandro, ai ragazzi in ciclo e alle loro famiglie, ai volontari, agli operatori, ai professionisti
e ai tanti ragazzi, spesso con mogli e figli, passati in questi 38 anni per Mondo Nuovo e che hanno
voluto, anche se per qualche ora, fare ritorno a quella che è stata la loro casa…
È seguito il pranzo, impeccabilmente preparato e servito dai ragazzi della Comunità, che
hanno potuto consumarlo insieme ai loro familiari e ai tanti amici della Comunità che hanno voluto
condividere questo momento di convivialità. Prima del quale Sandro, il nostro presidente e
fondatore, ha voluto raccontare brevemente della nascita e della crescita di Mondo Nuovo, non
trattenendo la sua commozione parlando delle tante difficoltà superate e dei risultati “miracolosi”
raggiunti malgrado lo scarso interesse dello Stato per l’operare delle Comunità che fanno tornare
alla vita. Un intervento lungamente applaudito e che ha voluto essere così un momento di
riflessione sulle forme di impegno individuale e collettivo necessarie nell’azione di prevenzione,
educazione e recupero di fronte alle emarginazioni sociali, con la consapevolezza che dalla
disperazione, dalla droga, dalla solitudine, si può uscire con il coinvolgimento dei giovani in
progetti positivi di vita e soprattutto con l’aiuto di persone sensibili..
Durante il pranzo è voluto intervenire brevemente anche l’ Onorevole Brunetta, che ricordando il
suo impegno, anche parlamentare, contro tutte le droghe ha confessato come, accettando l’invito
della Comunità, non si aspettasse di trovare questo autentico Paradiso e di scoprire tanta luce e
voglia di vivere negli occhi dei ragazzi, assicurandoci, a noi ed a Sandro, il suo interessamento ed
appoggio per le nostre attività, intrattenendosi poi cordialmente con alcuni ospiti e lodando,
simpatico intermezzo, la nostra produzione vinicola, di cui ha accettato entusiasta l’omaggio di
alcune bottiglie.
Nel pomeriggio la manifestazione è continuata all’insegna dell’allegria e del sano
divertimento con le canzoni dei bravissimi Max Petronilli, sempre vicino alla Comunità, e di Erika
Spargoli, e infine i ritmi e i balli travolgenti di Tiziano e Giulia, della Scuola di Danza Salsarende di
Aprilia.
E, mentre già il cielo prendeva i colori del tramonto, gli addii e l’invito a ritrovarci, non solo
tra un anno ma sempre, nella consapevolezza della necessità di un serio impegno individuale e
collettivo nella lotta contro la droga e tutte di disagio ed emarginazione. Perché quello portato
avanti da Mondo Nuovo è un impegno che va oltre la semplice solidarietà, è una profonda
donazione di se stessi che non conosce sosta dal 1979.
Una giornata di festa contro la droga, quindi, e un impegno a migliorarci nel cercare di aprirsi agli
altri e a condividere un’esperienza, un sogno, un’emozione… Non più una fuga dal mondo, con le
sue realtà angoscianti, ma una maniera di essere nel mondo per cercare di renderlo più buono, più
giusto, più bello.
L’Uff

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •