germano ferri

Ferri (PD): “Lavoro, serve una politica responsabile che pensi in primis ai Civitavecchiesi”

25 Aprile 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Scrivo questo comunicato non come politico ma come giovane Civitavecchiese di 29 anni che chiede alle istituzioni locali, alle forze sociali, lavorative ed economiche del territorio ed alla politica locale tutta un atto di responsabilità, oggi più che mai è necessario un impegno profondo affinché si creino nuovi posti di lavoro, facendo ripartire l’economia del nostro territorio. La recessione degli ultimi anni ha gravemente colpito il nostro paese, penalizzando soprattutto i giovani i quali oggi registrano un tasso di disoccupazione pari al 32,8 %, più o meno 507 mila ragazzi come me, senza lavoro oggi in Italia. Tale situazione è espressione piena del disagio lavorativo vissuto a livello locale. La politica tutta, oggi più che mai dovrebbe intraprendere scelte virtuose di responsabilità utili a favorire l’impiego di forza lavoro locale. Ritengo si dovrebbero promuovere lavori di manutenzione straordinaria tanto necessari alla nostra città come strade, piste ciclabili, acquedotti, illuminazione, piantagioni di alberi e tanti altri lavori utili al fine di contribuire anche in piccola parte a far ripartire l’economia, creare nuovi posti di lavoro e dare respiro alle imprese locali. Si dovrebbe favorire l’edilizia, ormai ferma da qualche anno e soprattutto il commercio. Purtroppo però nel nostro territorio così non è e, in alcuni casi, parlerei addirittura di ostruzione alle attività locali. Esempio eclatante di questa affermazione forte è l’outlet previsto in zona Fiumaretta, una struttura che ospiterà ben 70 esercizi commerciali, uno stabile a ridosso del porto che intercetterà inevitabilmente turisti e cittadini, determinando una notevole perdita economica per i negozi locali, già in forte crisi. Un edificio progettato senza ascoltare minimamente le associazioni di categoria locali, le quali hanno più volte espresso piena contrarietà verso tale proposta. Purtroppo, di esempi di cattiva gestione del lavoro a livello locale ne abbiamo tanti altri. Personalmente credo la politica locale debba tutelare i tanti cittadini senza lavoro e capire, ad esempio, perché un altro importante appalto di servizi per TVN, finora svolti da imprese locali, sia stato aggiudicato da Enel ad un’azienda pugliese. Credo sia prioritario tutelare le imprese locali, le quali hanno investito in formazione del personale e mezzi che, senza lavoro sono purtroppo costrette a chiudere i battenti mandando a casa i dipendenti. Oppure la difficile situazione portuale. Il caso Port Mobility, ai quali dipendenti senza stipendio va ancora una volta tutta la mia solidarietà, sembra essere oggi lo specchio di una crisi ben più grande che sta investendo molti settori portuali. La situazione nel porto sta divenendo di giorno in giorno più complessa sotto l’aspetto del lavoro, con aziende in crisi e lavoratori preoccupati. Ritengo oggi più che mai la politica debba monitorare tale situazione, intervenendo con azioni mirate quando necessario al fine di prevenire la perdita di parti importanti del lavoro portuale, importante cardine economico locale”.

Così in una nota Germano Ferri

Segretario PD Civitavecchia


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo