Engie e Comune insieme: via alla riqualificazione energetica di Civitavecchia

27 Aprile 2022

Gli interventi greencoinvolgeranno 20 edifici scolastici e 7 edifici comunali. Spazio anche al decoro urbano.

Il comune di Civitavecchia grazie alla partnership con Engie, leader della decarbonizzazione e dell’efficienza energetica, fa un importante passo verso la transizione energetica.

L’accordo siglato comprende la gestione, la manutenzione e la completa riqualificazione degli impianti termici ed elettrici degli edifici comunali e degli impianti di illuminazione pubblica. Gli interventi green infatti coinvolgeranno 20 edifici scolastici e 7 edifici comunali, tra cui il Teatro comunale “Traiano”, la sede municipale e l’aula consiliare, la Cittadella della musica, la Biblioteca e l’Archivio storico.

La riqualificazione dell’illuminazione pubblica comprenderà oltre 2.200 punti luce e4.800 lampade di illuminazione indoor, i quali saranno sostituiti con apparecchi diultima generazione a led che consentiranno un notevole risparmio economico. Saràinstallato, inoltre, un sistema di telecontrollo per regolare l’orario di accensione espegnimento degli impianti. Gli interventi di riqualificazione della pubblica illuminazione consentiranno anche lavalorizzazione dei principali siti storico-culturali della città. Luoghi come piazza delPincio, Corso Centocelle, “La Marina”, vedranno l’installazione di corpi illuminanti che,coniugando efficienza, basso consumo energetico e design architettonico, nemiglioreranno la fruibilità turistica.

Negli impianti termici e di illuminazione indoor degliedifici saranno sostituiti 31 generatori di calore obsoleti con generatori acondensazione, verranno installate 1.330 valvole termostatiche e un sistema diregolazione e telecontrollo finalizzato ad aumentare l’efficienza di ogni impianto.

“Dai luoghi della cultura a quelli istituzionali, dagli edifici scolastici agli immobili diproprietà – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Roberto D’Ottavio -, il patrimonio comunale verrà valorizzato attraverso questa operazione che vede l’Amministrazione raccogliere risultati dalla sinergia avviata con Engie. Riqualificare e portare ad efficienza energetica il patrimonio comunale significa anche ridurre i costi e le emissioni. Quando risparmio e tutela dell’ambiente vanno a braccetto è una buona notizia per tutti”.

“Gli interventi di riqualificazione energetica previsti nel progetto concepito per il comune di Civitavecchia – spiega Claudio Galli, direttore Area Lazio di Engie Italia – sono tutti finalizzati alla carbon neutrality dei sistemi energetici, con unaconseguente riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 in atmosfera. L’efficientamento energetico realizzato nel territorio di Civitavecchia permetterà unariduzione complessiva dei consumi energetici di oltre il 50% e un taglio di oltre 800tonnellate di emissioni di CO2 all’anno in atmosfera, equivalenti a 770 auto in meno incircolazione. Engie desidera accompagnare i suoi clienti nel percorso di transizioneenergetica verso la decarbonizzazione con soluzioni che intervengono su più fronti ein modo trasversale, dall’ammodernamento degli impianti, all’introduzione di nuovetecnologie fino alla fornitura di energia green. Obiettivo: coniugare risparmio, sicurezza e sostenibilità”.

Ad oggi Engie è partner per l’efficienza energetica di 300 comuni in Italia, di cui 47 nel Lazio e gestisce oltre 550mila punti luce sull’intero territorio nazionale.

(Civonline)

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com