Emergenza Ucraina, nuovo maxi carico di viveri dal Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cerveteri

16 Marzo 2022

Questa mattina la consegna alla Basilica Minore di Santa Sofia in Roma.

Nuova consegna di generi di prima necessità per la popolazione ucraina questa mattina da parte del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cerveteri alla Basilica Minore di Santa Sofia in Roma. Il gruppo di Volontari ha infatti portato a destinazione un ingente carico di viveri, che saranno poi destinati a garantire sostegno e sollievo ai cittadini al centro del conflitto.

Prodotti alimentari a lunga conservazione, prodotti per l’igiene personale e la cura del corpo, ma anche farmaci, prodotti di primo soccorso, prodotti per la prima infanzia e vestiario. Un mezzo di Protezione Civile completamente carico, frutto della grande generosità che in questi giorni la città di Cerveteri ha avuto nei confronti della popolazione ucraina.

“Sin dai primi giorni successivi l’inizio del conflitto in Ucraina nella nostra città si è attivata una straordinaria macchina della solidarietà – ha detto il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – i carrelli nei supermercati, le raccolte con i presidi solidali, il punto di raccolta comunale, ad ognuna di queste iniziative la risposta delle famiglie di Cerveteri è stata davvero straordinaria. Come da protocollo, questa mattina i Volontari di Cerveteri sono andati alla Basilica Minore di Santa Sofia in Roma, punto di raccolta centralizzato di tutti gli aiuti in favore della popolazione ucraina. Al nostro Gruppo di Protezione Civile, a Renato Bisegni e a tutta la nostra città, il mio più sentito ringraziamento per il grande lavoro svolto e per la sensibilità infinita dimostrata anche in questa occasione”.

Si ricorda a chiunque volesse donare dei prodotti, che può contattare il numero del Gruppo Comunale di Protezione Civile 0699206070

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com