Emanuela Mari ricorda Mafalda Molinari

8 Marzo 2016
Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownloadimage_printStampa

“In occasione della giornata internazionale della donna è giusto e doveroso ricordare con affetto la senatrice Mafalda Molinari, una grande Donna che merita di vedersi intitolata al più presto una via o una piazza importante di Civitavecchia”.

E’ il sentito appello che la vice coordinatrice di Forza Italia Emanuela Mari rivolge al sindaco Antonio Cozzolino. “Sono ormai passati quasi cinque mesi dalla sua improvvisa scomparsa e in città non c’è ancora un luogo dedicato alla sua memoria. La Signorina ha fatto tanto per Civitavecchia ed ha contribuito a farla conoscere in tutto il Mondo grazie alla Sambuca.

Il suo impegno soprattutto nel sociale e nella sanità – ha ricordato Emanuela Mari – è proseguito anche con la Fondazione Angelo Molinari, che anche in questi mesi sta continuando ad aiutare diverse realtà locali. Il sindaco Cozzolino dovrebbe dare seguito il più presto possibile alla volontà, annunciata subito dopo la sua scomparsa, di dedicarle una via importante della città. E’ fondamentale che le future generazioni conoscano le figure che hanno fatto la storia di Civitavecchia e la senatrice Mafalda Molinari per quello che ha rappresentato merita più che mai questo riconoscimento. E’ il minimo che il Comune possa fare per un atto di profonda riconoscenza nei confronti della sua grande generosità verso il territorio e la sua gente.  Il sindaco Cozzolino per una volta lasci stare i classici discorsi dell’8 Marzo sull’emancipazione femminile ma si adoperi già oggi stesso, per individuare una via degna di portare il nome di Mafalda Molinari. Non lo chiede un esponente di un partito, ma lo chiedono tutti i civitavecchiesi”.

image_pdfDownloadimage_printStampa


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo