emanuela-mari.jpg

Emanuela Mari: “C’era una volta Via dei Poggi”

21 Settembre 2017

Tempo di lettura: 2 minuti
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

“C’era una volta Via dei Poggi – Quartiere San Gordiano. Era il 23 Gennaio quando mi recavo per la prima volta dall’assessore Ceccarelli con i residenti di Via dei Poggi per parlare del problema sicurezza quando piove. A Marzo 2017 ottenevamo sopraluogo congiunto dell’assessore dei tecnici comunali di fronte a trenta cittadini e lo stesso Assessore Ceccarelli s’impegnava a preporre interventi per: potatura alberi, pulizia caditoie e disposizione griglie spartiacque. Bene dei tre interventi non se n’è realizzato neanche uno e non mi si venga a raccontare che non ci sono i fondi per eseguire gli interventi perché il costo è esiguo e si tratta di salvaguardare la sicurezza dei cittadini.
Naturalmente le piogge dei giorni scorsi hanno allagato l’intera via. E visto le tragedie verificatesi in mezza Italia se fossi in Ceccarelli non dormirei sonni tranquilli visto che le richieste protocollate al comune sono tantissime e perché’ come saprà l’assessore, la sua responsabilità è Civile e penale.
Intanto le perdite aumentano in tutta la città in via del Casaletto Rosso .il fiume d’acqua scorre da oltre un mese .
I residenti si trovano in grande difficolta e pericolosità e chiedono all’assessore Ceccarelli , come sia possibile uno spreco d’acqua così imponente quando nella via concomitante VIA LIGUSTRI i rubinetti sono asciutti ?
La Cittadinanza resta in attesa di un immediato intervento da parte di questa ’Amministrazione Comunale, facendo presente che
la sua responsabilità è Civile e Penale è un diritto dei cittadini essere messi in sicurezza”.

Così Emanuela Mari  – Vice coordinatrice cittadina di Forza Italia.

 

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa







WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo