Elezioni, è lotta all’ultimo candidato

17 Aprile 2019
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Ci sono ancora diversi giorni per chiudere le liste elettorali a sostegno dei candidati sindaco ma sono ancora molte le caselle vuote dei partiti. Tarantino e Tedesco si dividono i big delle preferenze. I Cinque Stelle puntano su D’Antò

 

Ballano molti nomi per la chiusura delle liste dei partiti cittadini. Come ogni tornata oltre ai candidati che da tanti anni popolano la Pucci, diversi sono coloro che tentano la scalata al Pincio.

Partiamo dal centrodestra. Diversi i big della politica tradizionale in campo. Nella Lega saranno Stefano D’Angelo, Daniele Perello, Raffaele Cacciapuoti e Alessandra Riccetti da ex consiglieri comunali a tirare la lista. In Forza Italia spazio a Sandro De Paolis, Giancarlo Frascarelli e Emanuela Mari oltre all’ex consigliere Pasquale Marino. Mirko Mecozzi sarà il capolista della lista Tedesco che vede diverse candidate al consiglio comunale. Fabiana Attig sarà invece la capolista della Lista Grasso – la Svolta mentre Simona Galizia sarà la porta bandiera di Fratelli D’Italia, ruolo omologo per Mauro Campidonico nel Polo Civico. Mariano Ingrosso avrà invece il ruolo di alf ere dell’Udc. Con la lista grillina ormai annunciata da tempo e svelata dalla piattaforma openpolis (Enzo D’Antò è l’indiziato numero uno per il primo posto, seguito da Manunta e dalla D’Ambrosio) è la coalizione di Tarantino a tenere banco per le candidature. Il Pd sta ultimando gli ultimi due posti ma ha f nalizzato la lista dei big: Piendibene, Stella, De Angelis e Di Gennaro si contenderanno con molta probabilità il primo posto anche se Giannini, Crisostomi e Gatti stanno lavorando molto sulle accoppiate uomo-donna. Nella lista di Onda Popolare si lavora duro per cercare gli ultimi nomi ma il grosso è fatto. Saranno della partita oltre al capolista Patrizio Scilipoti, il dirigente di Minosse Maurizio Iacomelli ed il professionista locale Massimo Mazzarini. Nella lista Tarantino invece c’è la situazione più complicata con il medico che sta sondando diversi personaggi della società civile tra cui spicca la giovanissima Matilde Verde, Maurizio Ferraro
della cooperativa Garibaldi di Roma e il musicista Riccardo Pasquerella. Sempre a sostegno di Tarantino dovrebbero esserci altre due liste ma le caselle da riempire sono ancora molte. Dario Mele con Casapound avrà una lista a suo sostegno di militanti così come Germano Di Francesco della sinistra per Civitavecchia. Petrelli potrebbe invece arrivare a due liste. Oltre a quella personale, in campo dovrebbe esserci la rappresentanza di cittadini del «no agli usi civici».

Fonte La Provincia Online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •