Elezioni Civitavecchia, Fratelli d’Italia incontra il candidato sindaco Ernesto Tedesco

20 Marzo 2019
  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    28
    Shares

Sede gremita e tanto calore per il candidato sindaco del centrodestra.

CIVITAVECCHIA – Nella sede cittadina di Fratelli d’Italia, in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio, s’è svolto ieri sera un incontro tra il candidato sindaco del centrodestra, Ernesto Tedesco, ed i militanti, dirigenti ed i futuri candidati al consiglio comunale della lista di Fratelli d’Italia. Sono intervenuti, fra gli altri, il consigliere comunale e leader de La Svolta, Massimiliano Grasso, il presidente del Circolo “Giorgio Almirante” di FDI, Paolo Iarlori e la già assessore alle Politiche giovanili, Simona Galizia.

E’ stato un approfondito confronto a tutto campo dove si è parlato di programmi, di progetti e della forza della squadra.

L’avvocato Ernesto Tedesco, così come c’ha abituati in questi primissimi giorni di campagna elettorale, ha speso le sue prime parole per ringraziare Massimiliano Grasso e chi, come lui, ha sacrificato le legittime ambizioni personali per il bene della città e per permettere la riunificazione dei partiti di centrodestra. «Vedo intorno a noi – ha detto Tedesco – un sentimento positivo e tanto entusiasmo e questo mi lascia ben sperare per un bel risultato, anche per il primo turno». Il candidato sindaco s’è detto poi di sentirsi a casa nella sede di Fratelli d’Italia: «anche se oggi ho aderito al progetto della Lega, – ha spiegato – Alleanza Nazione è stata la mia prima tessera e l’unico partito in cui ho militato e questi giovani, queste facce e questa sala gremita e appassionata non può che riportarmi a quegli anni, a quando non avevo la barba bianca e la passione per la politica era forte e ci faceva fare cose meravigliose. Qui – ha ammesso – mi sento a casa!».

Tedesco ha parlato, poi, dell’importanza della squadra e dello spirito di gruppo ed ha esortato tutti i presenti, soprattutto i candidati, a condurre una campagna elettorale sobria e concreta «senza eccessi, – ha detto – com’è nel nostro stile, e senza promettere ciò che non siamo in grado di mantenere: noi questo non lo facciamo». E poi: «Privilegiamo il dialogo, – si è raccomandato – meglio un aperitivo in meno e un confronto in più, cerchiamo di comprendere le esigenze dei cittadini e di farci carico delle loro problematiche; è per questo che ci candidiamo e facciamo politica».  In ultimo, l’avvocato Tedesco ha raccontato la sua esperienza in quella che ha definito «la prima, vera ed unica giunta di centrodestra con Alessio De Sio, Salvatore Renda e tanti giovani e meno giovani che, nonostante fossero alla loro prima esperienza, riuscirono con l’entusiasmo, la passione e l’impegno ad ottenere importanti risultati in campo amministrativo, culturale ed infrastrutturale». Alla luce di questa esperienza, ha annunciato ai presenti che la sua Giunta, «anzi la nostra Giunta – ha specificato Tedesco- e l’amministrazione che nascerà dopo il 26 maggio saranno altrettanto innovative ed intraprendenti. Faremo tornare il sorriso a questa città meravigliosa che ha sì tanti problema ma anche enormi potenzialità. Ho già voglia di iniziare» ha concluso tra gli applausi.


  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    28
    Shares
  •  
    28
    Shares
  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

commenti