commissariato

Nella primo pomeriggio del 12 giugno 2013, gli agenti del Commissariato di Civitavecchia, diretto dal Dr. Giovanni Lucchesi, hanno tratto in arresto un anguillarese originario di Roma per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, essendo stato sorpreso in possesso di           kg.3,268 di hashish e gr. 4,39 di marijuana. Nel corso di un normale controllo di Polizia effettuato verso le ore 14 del 12/6/2013 nei pressi dello svincolo autostradale Civitavecchia Sud, veniva fermato il 56enne romano C.M., residente ad Anguillara Sabazia, il quale, alla vista degli agenti tentava di disfarsi di un involucro gettandolo dal finestrino anteriore destro del furgone su cui viaggiava. L’oggetto, immediatamente recuperato dai poliziotti, risultava essere un “panetto” dal peso di gr. 98,34 di sostanza stupefacente che, dalle successive analisi di Polizia Scientifica, è risultato essere positivo al test dell’hashish. I contestuali accertamenti consentivano di rinvenire e sequestrare all’interno del veicolo ulteriori gr. 77 della medesima sostanza. A seguito delle conseguenti perquisizioni eseguite presso le due abitazioni in uso all’uomo, gli agenti rinvenivano e sequestravano altro stupefacente, per complessivi kg. 3,094 di hashish e gr. 4,39 di marijuana, oltre a materiale di imballo, una bilancia di precisione ed una lama di coltello verosimilmente utilizzata per il taglio dello stupefacente. Al termine degli accertamenti, l’uomo veniva tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed associato alla locale Casa Circondariale “Nuovo Complesso Aurelia” a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, mentre l’automezzo in uso all’arrestato veniva sequestrato ed affidato dal Magistrato al Commissariato.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0