Dopo anni, torna ad Allumiere il consiglio comunale dei ragazzi

2 Ottobre 2019
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La delegata Tiziana Cimaroli: «Anche i giovani possono avvicinarsi alla vita della comunità»

ALLUMIERE – Dopo diversi anni di stand by, torna ad Allumiere il ”consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze” approvato all’unanimità lo scorso venerdì. «Si tratta – spiega l’assessore Pubblica istruzione, Tiziana Cimaroli – di uno strumento che è il frutto di un lavoro portato avanti in sinergia con i membri della commissione Cultura, al fine di permettere anche ai giovanissimi di avvicinarsi concretamente alla vita della comunità. Peraltro, oltre ad essere un grande laboratorio di cittadinanza attiva, il consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze è anche una palestra in cui poter consolidare non solo le competenze chiave per l’apprendimento permanente, ma anche quelle più trasversali”. Il consiglio comunale dei ragazzi, la giunta e il sindaco verranno eletti dalle classi quarte e quinte della scuola primaria e dagli alunni della scuola secondaria, i quali, nel segreto dell’urna, dovranno esprimere due preferenze, una per un candidato della primaria e uno della secondaria, al fine di garantire la presenza in consiglio di ciascun ordine di scuola. Rientreranno nella competenza del baby consiglio specifiche attribuzioni in materia di scuola, ambiente, sport, tempo libero, cultura, ambiente e servizi sociali. Gli assessori saranno sei, per dare modo al maggior numero di ragazzi di partecipare in toto a questa nuova esperienza formativa. “Siamo entusiasti – commenta ilsindaco, Antonio Pasquini – di riportare il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze nelle nostre scuole, in modo da poter permettere anche ai giovanissimi di familiarizzare con il mondo della politica e di prendere dimestichezza con la vita amministrativa. Le elezioni per il Ccr ci saranno il prossimo 4 novembre. Sono certo che sarà un’esperienza formativa molto interessante.
Un lavoro che si è sviluppato in questo ultimo anno, nato all’interno del “gruppo lavoro scuola” (i gruppi lavoro nati già in campagna elettorale) e poi affinato in commissione cultura. Era il primo obiettivo che condiviso con il dirigente scolastico dott.ssa Laura Somma avremmo proposto per il post apertura del plesso di viale Garibaldi e così è stato. Nei prossimi giorni andremo nelle scuole”.
Fonte Civonline





  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo