comune

Dipendenti comunali in stato di agitazione

8 Marzo 2013

Uil, Fpl e la Usb di categoria hanno proclamato uno stato di agitazione per il personale dipendente del Comune.

“Facendo seguito alla sottoscrizione del verbale di accordo sulla destinazione delle risorse decentrate anno 2012 – spiegano i sindacati in una nota stampa -, avvenuto in data 20.02.2013 (che ad ogni buon fine si rimette in allegato), a tutt’oggi non è stata attivata la procedura di metodologia sulla valutazione di tutto il personale. Si osserva altresì che, i dirigenti del comune di Civitavecchia, non hanno attivato nessuna organizzazione interna nell’ambito dei servizi comunali e non hanno assegnato nessun carico di lavoro al singolo dipendente, classificato nelle categorie disposte dal CCNL del 01.03.1999. Premesso quanto sopra, le scriventi visto il rallentamento della valutazione a tutto il personale dipendente, propedeutica all’erogazione del premio individuale: “Produttività collettiva anno 2012” sulla busta paga del mese di aprile 2013, ai sensi della Legge n° 83/2000 modificativa della Legge 146/90, proclamano lo stato di agitazione di tutto il personale dipendente, con l’avvio della procedura del raffreddamento del conflitto (convocazione da parte dell’ente nei tempi e nei modi stabiliti dalla normativa vigente), preannunciando che, in caso di mancato esperimento della procedura del raffreddamento del conflitto, saranno costrette ad attivare la procedura del tentativo di conciliazione”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com