Differenziata, il comune è pronto a intensificare i controlli

13 Marzo 2019
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cassonetti strapieni nella zona sopra la Mediana e Palazzo del Pincio annuncia fototrappole e ispettori

CIVITAVECCHIA – Dopo i problemi di questi giorni sul fronte della differenziata il Comune è pronto ad intensificare i controlli contro l’abbandono indiscriminato di rifiuti. Parliamo dei cassonetti strabordanti della zona al di sopra della Mediana, che non rientra quindi nel nuovo servizio di raccolta porta a porta. Decine le segnalazioni dei cittadini, anche tramite i social, che hanno condiviso foto di cumuli di spazzatura  di ogni genere accatastata vicino ai vecchi cassonetti della spazzatura. Un incremento notevole che fa sospettare che anche qualche residente della zona 1 della raccolta differenziata stia approfittando dei cassonetti per l’indifferenziata. Ma da Palazzo del Pincio si dicono pronti a misure di contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti di questi giorni. Prossimamente, infatti, saranno installate fototrappole e intensificato il lavoro degli ispettori ambientali.

Come già annunciato dal Comune dopo una prima fase di maggiore tolleranza saranno aumentati i controlli. Intanto gli operai di Csp addetti alla raccolta dei rifiuti sono in affanno, probabilmente proprio a causa della mole notevole di rifiuti indifferenziati abbandonati nei vecchi cassonetti. Sul fronte del nuovo porta a porta invece sono diverse le segnalazioni di cittadini che parlano di mancato ritiro per quanto riguarda carta e plastica in alcune zone di Civitavecchia come ad esempio via Frangipane o viale Guido Baccelli.

Intanto si moltiplicano le proteste e le difficoltà legate alle deiezioni canine, vista l’assenza di cestini adeguati in giro per la città, con i padroni che sarebbero costretti a portare il tutto a casa, e c’è chi fa notare come i cestini sarebbero necessari anche per eventuali turisti. Insomma le criticità evidenziate in queste settimane sono state tante anche se principalmente sono due, ovvero il mancato ritiro per diverse ragioni e i cumuli di rifiuti che sommergono i vecchi cassonetti nella zona sopra la mediana. Problemi che andranno affrontati al più presto.

fonte Civonline



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •