firma

DI VITTORIO. SCUOLA E COMUNE INSIEME PER LA CITTADINANZA ATTIVA E LA PROMOZIONE DELLA LEGALITA’

1 Marzo 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FIRMATO IL PROTOCOLLO DI INTESA FRA IL SINDACO ALESSANDRO GRANDO E LA DIRIGENTE SCOLASTICA DELL’ISTITUTO SUPERIORE ‘GIUSEPPE DI VITTORIO’ VINCENZA LA ROSA.

Un protocollo di intesa fra Comune e Scuola per condividere obiettivi formativi e politiche educative, a favore degli studenti e del territorio: mercoledì 21 febbraio la Dirigente Scolastica dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” e il Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando hanno firmato un documento congiunto che prevede una cooperazione a largo raggio per promuovere iniziative ad alto valore formativo.

“Si tratta di un giorno importante, – ha commentato la Preside Prof.ssa Vincenza La Rosa  –  in cui è stato sottoscritto un accordo a lungo termine che vedrà la scuola lavorare fianco a fianco con l’Amministrazione Comunale. Trovare sinergie efficaci fra Istituzioni significa imboccare la strada maestra che conduce alla crescita delle persone e dei territori. La normativa consegna alle scuole margini sempre più ampi di autonomia, che ci inducono ad individuare le migliori strategie per confrontarci con i bisogni dei contesti in cui operiamo, nell’ottica di una offerta integrata di formazione. Voglio ringraziare il Sindaco Alessandro Grando, interlocutore straordinario per la sua disponibilità e accoglienza. Siamo certi che la nostra collaborazione rappresenterà un valore aggiunto in termini di progettualità e di operatività. A beneficiarne saranno non solo gli studenti, ma anche le loro famiglie. Il nostro obiettivo è diventare un punto di riferimento per il territorio. La scuola è luogo di conoscenza e di saperi, ma anche e soprattutto di aggregazione e socializzazione. Le nostre porte – ha concluso la Dirigente Scolastica Vincenza La Rosa sono e rimarranno sempre aperte a tutti coloro che vorranno porre al centro dell’azione educativa e sociale la persona e la promozione più efficace di un’ autentica cittadinanza”.

“Ed è proprio questo il contenuto del Protocollo appena firmato – ha aggiunto la Prof.ssa Karin Bedini, Responsabile della Commissione Eventi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli e coordinatrice dell’iniziativa insieme alla Prof.ssa Rosa Torino – E’ nostro obiettivo rafforzare il raccordo fra la scuola e i diversi soggetti istituzionali che operano nel territorio, in primo luogo l’Amministrazione Comunale. Siamo certi che questa collaborazione rafforzerà l’azione educativa, offrendo una risposta più tempestiva ed efficace ai bisogni formativi della comunità. Voglio rivolgere un sentito ringraziamento al Sindaco Alessandro Grando, all’Assessore alla Cultura Marco Milani e alla Delegata al Patrimonio storico-archeologico Annalisa Burattini, che hanno fortemente sostenuto questa iniziativa”.

“Il Protocollo appena firmato – ha sottolineato la Prof.ssa Torino, Docente di Diritto dell’Alberghiero di Ladispoli – intende promuovere l’attivazione di percorsi di cittadinanza attiva, anche attraverso esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro, coinvolgendo altri soggetti come le Forze dell’Ordine, le Associazioni di volontariato e il mondo produttivo. Si tratta di un programma pluriennale di iniziative educative e formative che avranno anche il fine di incentivare l’interesse degli studenti verso la storia, l’organizzazione e l’attività dell’Amministrazione Comunale. Ma l’obiettivo è soprattutto quello di favorire, tutti insieme, la crescita degli studenti e del loro territorio, attraverso percorsi che dovranno condurli a conoscere meglio il luogo in cui abitano. Come educatori, siamo convinti infatti che solo dall’apprendimento possa svilupparsi quella sensibilità civica e sociale in grado di promuovere comportamenti finalizzati al rispetto, alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio culturale e naturale in cui viviamo”.

Le attività che vedranno collaborare l’Istituto Superiore e il Comune di Ladispoli – si legge nel Protocollo – dovranno svolgersi individuando modalità di apprendimento flessibili e coerenti con i diversi indirizzi scolastici del ‘Di Vittorio’, allo scopo di valorizzare le vocazioni e gli interessi personali degli studenti.
“Al fine di promuovere l’attivazione delle iniziative previste e di monitorare la realizzazione degli interventi e proporre gli opportuni adeguamenti per il miglioramento dei risultati – si legge all’Art. 4 – è costituito un Comitato paritetico coordinato da un Rappresentante dell’Istituto “Giuseppe Di Vittorio””, che curerà i profili organizzativi e gestionali, la valutazione delle azioni realizzate e delle iniziative intraprese, di concerto con l’Amministrazione Comunale.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •