dehors

La mozione del consigliere Bagnano approvata alla unanimità. Pressing sull’assessore Pantanelli e la Soprintendenza.
Fare il prima possibile, in modo da consentire ai commercianti di avere un quadro più nitido della situazione in vista
dell’ormai imminente inizio della stagione estiva. Stiamo ovviamente parlando di dehors. Ma bisognerà acquisire in
tempi stretti i criteri che la Sovrintendenza deve fornire sulla tipologia dei dehors ammessi e affidare ad un professionista un progetto da inserire nel regolamento comunale per il commercio come riferimento.
Questi gli obiettivi della mozione, presentata dal consigliere di maggioranza Bagnano e votata alla unanimità.
“Intanto sono soddisfatta che la mozione sia stata votata all’unanimità – afferma il consigliere Raffaella Bagnano
– perché questo significa che abbiamo fatto una proposta che va nella direzione condivisa da tutta la città. La proposta vuole dare mandato al sindaco e alla giunta, nello specifico all’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Pantanelli, di acquisire in tempi stretti i criteri che la Sovrintendenza doveva fornire per dare un’indicazione precisa di quello che si
può e non si può fare nel centro storico per quanto riguarda i dehors. Dopodiché dobbiamo evitare di passare da bandi, manifestazioni di interesse e concorsi che, seppur vadano nella direzione giusta, ci obbligano a tempi lunghi che non abbiamo. Quindi è stato deciso di stabilire una cifra, una stima di quello che sarà l’affidamento diretto ad un professionista che dovrà redigere un progetto sulla base dei criteri indicati dalla Sovrintendenza e inserire questo
progetto nel regolamento comunale afinché tutti i commercianti abbiano un riferimento preciso e non abbiano
impedimenti burocratici nel realizzare le strutture di supporto al lavoro che fanno. Ci siamo dati tempo un mese,
ma io mi auguro che i tempi siano ancora minori”.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com