Jenny Crisostomi del Partito Democratico interviene sull’ennesima mancanza d’acqua nel fine settimana. “Un altro week end di siccità ma per i 5 Stelle sembra che la faccenda non sia importante. Ormai si passa da un’emergenza ad un’altra senza fare niente. Con acqua che scorre ad intermittenza varie zone del centro, Via Lepanto, zona della Caserma Piave e dell’Uliveto. La situazione sta diventando insostenibile e i cittadini sono arrabbiati ed esausti per la continua mancanza di acqua. Le disfunzioni dell’idrico generano riflessi negativi sull’igiene , sulla salute dei cittadini così come sulla piacevolezza e il decoro del contesto cittadino. C’è inoltre un aspetto intollerabile che causa rabbia e malcontento: i commenti e le prese di posizione tendenti alla minimalizzazione del problema, tanto da far credere che le carenze idriche siano causate da fantomatici quanto ignoti prelievi o addirittura da utilizzi a scopo turistico. Tutto questo nonostante le segnalazioni a valanga, le critiche sui social e sulle testate giornalistiche locali testimoniano il contrario. Posizioni che vanno a braccetto con il silenzio imbarazzante e ancora più eloquente da parte del Sindaco e del suo assessore i quali evidentemente ritengono anche questa una situazione ereditata e quindi non di loro competenza. Non possiamo non unirci al grido di allarme per l’emergenza idrica che attanaglia la nostra città. Ringraziamo il Sindaco, perché in queste sere passate alla fontanella a raccogliere acqua, abbiamo potuto apprezzare i racconti dei nostri nonni, i racconti di un disastro, della guerra … quando lo stipendio non si sa se arrivava, ci stavano le buche e l’immondizia, le scuole rimanevano chiuse, l’illuminazione a intermittenza e l’acqua, te la dovevi andare a prendere alla fontana … esattamente come oggi con i 5 Stelle”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 21 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0