Se in casa nerazzurra il cielo rimane plumbeo, la Compagnia Portuale si proietta con grande entusiasmo al prossimo campionato di Promozione, con qualche novità sul fronte societario. Per il momento si tratta solo di voci, ma che trovano riscontro negli ambienti portuali. Massimo Soppelsa il prossimo 28 luglio lascerà la poltrona di presidente della Cpc, per passarla a Sergio Presutti. Quest’ultimo, fino ad oggi direttore sportivo del sodalizio dei rossi diventerà la massima carica del club civitavecchiese, con Patrizio Presutti investito nel ruolo di diesse. “Il presidente Massimo Soppelsa – dichiara Sergio Presutti – per intervenuti impegni lavorativi, ha deciso dopo quattro anni di lasciare la guida della società. Un atto il suo d’amore, proprio perchè lo lega tantissimo questa squadra e quindi il timore di non poter seguire con la stessa attenzione le vicende societarie”. Presutti poi sostanzialmente conferma che il prossimo presidente sarà lui ma che sarà per così dire coadiuvato da un gruppo di dirigenti. “In perfetto stile portuale – prosegue Presutti – sarà una gestione come sempre collettiva, nella speranza che possano arrivare tante soddisfazioni nel prossimo futuro”.

Passando al mercato, la società civitavecchiese per il momento resta alla finestra avendo di fatto rinforzato la squadra. Ma come ammette lo stesso Presutti i dirigenti sono comunque ben vigili per quanto concerne i giocatori in quota federazione. “Possiamo dire che la rosa è stata completata – conclude Presutti – ma se ci dovesse capitare qualche giovane interessante da schierare come fuori quota, non ci penseremo due volte”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com