Coppa Italia Eccellenza. Rigori fatali al Civitavecchia

29 Ottobre 2014

Il Civitavecchia, diretto da Ottavio Insogna, è sceso in campo al campo “Aristide Paglialunga” in via Fertilia, per disputare la gara di ritorno attinente i sedicesimi della Coppa Italia per club di Eccellenza fase regionale.
Insogna per l’occasione ha disegnato il seguente undici di partenza: Notari tra i pali, Di Marco, Ianzi, D’Amore e Bangrazi a comporre il pacchetto arretrato da destra a sinistra, Barra in regia, con Cherubini e Barluzzi ai suoi lati, Giambi e Brunetti sugli esterni, ed Hasa in attacco.

Dopo un avvio con leggera supremazia dei bianco rossi locali, il CIVITAVECCHIA ha mostrato ordine e compostezza, in una partita che è scivolata via sino al duplice fischio, nel sostanziale equilibrio.
Nella ripresa la sfida si è mantenuta sul punteggio di parità sino al 28′ quando un intervento di D’Amore è stato sanzionato con un penalty, poi trasformato con una conclusione centrale da Fatati.
Al triplice fischio, col punteggio di 1-0, le due contendenti hanno duellato alla lotteria dei calci di rigore dove il Fregene ha prevalso per 4-3.
Di seguito la sequenza dei penalty calciati dai nero azzurri, rigori che hanno decretato il passaggio del turno da parte dei ragazzi allenati da Paolo Caputo, ora dunque agli ottavi:
Barra rete, Hasa rete, Barluzzi parato, Ruggiero rete, Yamani palo.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com