CONSAPEVOLEZZA, DELUSIONE E RAGIONE di Alessandro Spampinato (2^ parte)

18 Luglio 2021

continua…

Delusione, perché ci hanno ingannati e traditi! La presa di coscienza di come funzionano le cose e le persone comporta il confrontarsi con le illusioni che hanno caratterizzato la nostra infanzia. La delusione compare quando l’illusione scompare! Cos’è l’illusione? Illùdere viene dal latino illudĕre che vuol dire «deridere, farsi beffe, scherzare». Può anche voler dire: “ingannare, attrarre a sé o suscitare vane speranze presentandosi con falso aspetto, oppure facendo apparire le cose migliori di ciò che sono in realtà o più rispondenti al desiderio e alle attese. Ma anche ingannarsi, concepire vane speranze, soprattutto per una inesatta e troppo ottimistica valutazione di fatti, cose o persone.” Ecco qui il gioco, da piccoli ci spingono ad entrare nella tana del bianconiglio come fece Alice e così ci troviamo nel nostro paese delle meraviglie: Babbo Natale, la Befana, i bei voti a scuola, il vestirsi bene, il comportarsi bene per essere apprezzati, riconosciuti fino anche all’essere amati perché bravi, belli, buoni, capaci… ma tutto questo è un’illusione, l’inganno è sottile soprattutto perché alimentato da chi volgiamo bene per natura e per istinto. Nel paese delle meraviglie ci sono traditori, personaggi malvagi, biechi e meschini che offendono e feriscono il nostro cuore bambino. Tutto questo, proprio come per Alice, concorre a farci crescere, a maturare e a definirci come persone, come individui. Il tradimento e la delusione ci fanno uscire dall’illusione e ci mettono in contatto con la realtà e ci insegnano a conoscere noi stessi, gli altri e la vita in modo razionale e più scientifico e questo è l’inizio di una vita più libera, sana e interessante. Questo è il primo stadio della consapevolezza.

fine

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com