Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Devid Porrello relativo alle mozioni presentate per lo smaltimento della Costa Concordia.

Con una inversione nell’ordine del giorno della sesta seduta del Consiglio Regionale si è votata oggi, anziché domani, la mozione n.16 che impegna la Giunta Regionale a interessarsi della vicenda “Costa Concordia”.

La mozione presentata dal Movimento 5 Stelle è stata l’unica delle tre presentate che prevedesse una valutazione preliminare dei rischi ambientali derivanti dall’eventuale trasferimento del relitto all’interno del maggiore porto laziale; le altre due mozioni esaminate nella VI Commissione (Ambiente) non riportavano alcun riferimento a queste tematiche.

In luogo di tre mozioni presentate per lo stesso argomento, in sede di Commissione si è cercato di ricavarne una sola unificata, ma oggi in aula il Movimento 5 Stelle non ha potuto votare a favore della stessa: ha espresso invece un voto di astensione in quanto l’aspetto principale di questa mozione unificata è quello di attivarsi immediatamente al fine di ottenere lo smaltimento a Civitavecchia prima della valutazione generale dell’intero progetto e delle cause e le ricadute che il progetto stesso abbia in un territorio già messo in ginocchio dal punto di visto ambientale e che sta cercando a fatica di convertire la sua economia verso quella di tipo turistica.

Il Movimento 5 Stelle è comunque soddisfatto dell’inserimento all’interno degli impegni indicati nella mozione licenziata di prescrizioni ambientali e di controllo, con l’istituzione di un organo esterno composto anche da membri scelti tra le associazioni ambientaliste”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com