concordiarelitto

“Con grande soddisfazione do la notizia dell’approvazione della Mozione, finalizzata a rafforzare il Presidente Zingaretti, anche con un atto ufficiale del Consiglio Regionale, nel difficile compito di richiedere che il relitto della nave Costa Concordia all’isola del Giglio venga portato a Civitavecchia per essere smantellato, garantendo il pieno rispetto dell’ambiente.” A dichiararlo è Gino De Paolis, capogruppo Sel alla Regione Lazio. “E’ stato un lavoro congiunto che in Commissione Ambiente ha consentito di unificare tre documenti distinti, presentati dal centrosinistra, dal centrodestra e dal M5S, giungendo all’approvazione all’unanimità in quella sede, e in Consiglio all’approvazione con il voto di tutte le forze politiche, con la sola astensione del M5S.”

“Sono molto soddisfatto e convinto che questa Mozione serva ad accompagnare l’azione del Presidente su questioni importantissime che investono i nostri territori, dove la crisi è sempre più profonda e le difficoltà dei cittadini senza lavoro sempre più diffuse. Serve sinergia positiva che stiamo provando a mettere in atto per dare forza e respiro alla nostra Regione. 

“Oggi – continua De Paolis- la priorità per l’isola del Giglio e per l’Italia è quello di portare via il relitto dalla costa ed evitare che il suo progressivo deterioramento possa aggravare la già difficile situazione. Il porto di Civitavecchia è oggettivamente il più attrezzato a svolgere questo compito, sia per il fondale adeguato all’operazione da fare, sia per l’ampio retro porto a disposizione e, non da ultimo, per le professionalità sul territorio, già formate anche in virtù del lavoro altamente qualificato svolto all’interno della centrale di Torrevaldaliga Nord. Da questo punto di vista, per evitare di scivolare nel campanilismo, serve trovare la soluzione migliore, in un’ottica di leale collaborazione interregionale.

Aggiungo che anche portare la nave a Civitavecchia sarebbe un bel segnale per la città che ospita il porto crocieristico più grande d’Europa e che da sempre ne paga il prezzo dal punto di vista ambientale. Non c’è dubbio, quindi, che la nostra intenzione è quella di garantire un tempestivo intervento per la salvaguardia dell’ambiente e dell’immagine del nostro paese, consapevoli altresì che, impiegando professionalità specializzate, vi sarà una positiva ricaduta anche in termini occupazionali.

Un grazie va al Presidente della Commissione Ambiente on. Panunzi e a tutti i colleghi Consiglieri membri, al Consigliere Marco Vincenzi che pur essendo il primo firmatario della Mozione, mi ha consentito di presentarla in Aula come rappresentante del territorio di Civitavecchia. Aggiungo un grazie all’opposizione per il senso di responsabilità dimostrato nel comprendere e collaborare all’approvazione di un documento così importante per tutto il Lazio.”

A dichiararlo è Gino De Paolis, capogruppo Sel Regione Lazio.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com