Comunicato stampa Onda Popolare

20 Agosto 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Premettendo che la salvaguardia del bene comune vada tutelata in primis ed in ogni modo, a cominciare con la sensibilizzazione nelle scuole per insegnare, coltivare e favorire il senso civico che deve essere patrimonio dell’alunno/cittadino, credo che sia necessario intensificare parallelamente i controlli notturni anche attraverso una rete diffusa di videosorveglianza non trascurando le zone più isolate della città.

Il senso di questo intervento prende spunto dall’ atto vandalico dei giorni scorsi, quello relativo al danneggiamento di una delle panchine sita in via Thon De Revell, nei pressi del Pirgo.
E’ chiaro che un atto così violento, vada condannato a prescindere, anche se bisogna conoscere il responso delle telecamere di video sorveglianza per incriminare qualcuno riconducendo il deprecabile evento, ad un atto di inciviltà ed ignoranza. La scarsa manutenzione di tutta l’area del lungo mare, come del resto tutta’ la Citta’ infatti, possono lasciar supporre altre ipotesi. A causa della negligenza e scarsa lungimiranza di questa Amministrazione infatti, le panchine del luogo, a seguire in direzione Santa Marinella, subito dopo quella che risulterebbe danneggiata, che come si puo’ notare dalle foto ha una staffa oltre che pericolosa per i cittadini utenti strutturalmente deteriorata e posizionata proprio nel punto dove ha ceduto la struttura della panchina che si dice essere stata vandalizzata.
Visionando con attenzione la struttura in ferro della panchina danneggiata e la relativa foto, si nota che l’ interno della struttura della panchina stessa e’ fortemente arrugginita tanto da poter lasciare supporre che la struttura portante possa aver ceduto sicuramente per un uso difforme ed incivile ma, non secondariamente, a causa della scarsa manutenzione o perlomeno dell’incauto acquisto di arredi urbani di scarsissima affidabilità’.

Certo il responso delle telecamere sgombererà dal campo ogni dubbio , ma nel frattempo caro Sindaco le consiglio di ordinare agli Uffici preposti una approfondita manutenzione su tutti gli elementi di arredo urbano presenti nella zona Pirgo e in tutta la Citta’ o vogliamo attendere che qualche ragazzo ci si faccia male davvero? La scusa da Lei troppo spesso utilizzata, quella che “e’ colpa di chi c’era prima”, questa volta non alleggerira’ le sue responsabilita’ come Sindaco pro-tempore, tanto piu’ quelle morali come padre e cittadino.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •