“Collaborazione e rispetto per ripartire in sicurezza”

20 Maggio 2020
Condividi
  • 3
    Shares

Il sindaco Ernesto Tedesco lancia un appello a cittadini e commercianti per non rischiare un passo indietro preoccupante. Oggi il vertice con le forze dell’ordine al Pincio dopo l’assalto al Pirgo.

 

CIVITAVECCHIA – «Quanto avvenuto domenica non deve più avvenire». È questo l’appello che lancia il sindaco Ernesto Tedesco ai commercianti e ai cittadini di Civitavecchia, dopo la giornata di assalto al lungomare. Per questa mattina al Pincio è in programma il vertice sulla sicurezza convocato proprio dal primo cittadino alla presenza di Polizia locale e tutte le forze dell’ordine operanti in città per fare il punto della situazione alla luce della fase 2 appena iniziata e verificare la necessità o meno di prevedere altre misure o interventi in alcuni settori o aree cittadine. «Capisco la necessità di uscire, di prendere una boccata d’aria e respirare l’odore del nostro mare – ha spiegato il Sindaco – ma purtroppo qualcuno dimentica una cosa fondamentale, ossia che non siamo ancora usciti da questa emergenza sanitaria». Perché se è vero che la città sta reagendo bene e i dati sono al momento confortanti, è altrettanto vero che non bisogna trascurare la prudenza. «Domenica abbiamo assistito a comportamenti avventati – ha aggiunto Tedesco – irrispettosi anche nei confronti di chi ha fatto tanti sacrifici. In questo modo il rischio che si possa tornare indietro è concreto, soprattutto quando vi sono assembramenti, non viene rispettato il distanziamento sociale e non si usano le dovute precauzioni come le mascherine».Pur essendo felice di aver visto dal lunedì serrande di nuovo alzate ed una lenta ripresa delle attività pre-covid, il primo cittadino è tornato a chiedere la massima collaborazione da parte di tutti, anche e soprattutto per evitare nuove chiusure. «Sono consapevole di parlare a cittadini – ha ribadito – all’altezza della situazione. A tutti chiedo massima collaborazione e senso di responsabilità; si può dialogare, nel rispetto di tutti, evitando sanzioni». Appello ripreo anche dall’assessore al Commercio Claudia Pescatori: »Bisogna ripartire in sicurezza. Grazie a chi non si è fermato mai in questi mesi, a chi con sacrificio è stato chiuso» ha spiegato ribadendo la necessità di rispettare distanziamento sociale e misure contro il diffondersi del Covid. «Questa situazione ci ha convinti ancora di più – ha spiegato – a portare avanti un discorso di “localismo spinto” come punto di forza per lo sviluppo futuro, vaorizzando le nostre specificità. Per questo abbiamo elaborato un regolamento della denominazione comunale per certificare le tipicità locali che porteremo presto in Consiglio».

Civonline

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
  • 3
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo