fronti

Civitavecchia. Ugo Fronti prende ancora tempo

10 Aprile 2013

Ancora caos in casa Civitavecchia. Ieri, alla ripresa degli allenamenti il clima all’interno dello spogliatoio non era sicuramente dei migliori. Sia per la sconfitta, pesante, rimediata ad Anzio in una gara fondamentale per la zona calda della classifica, ma anche per la situazione non certo facile dopo la decisione della dirigenza di tagliare tecnico e due giocatori. Ieri al comunale gli allenamenti sono stati diretti dal portiere Alessandro Boccolini, a cui la società ha affidato la squadra. Una scelta, senza nulla togliere al portierone nerazzurra, più che discutibile in un momento dove la serenità è elemento fondamentale, come del resto avere un tecnico sulla panchina. Sul sostituto di Ferretti nessuna novità al momento. Ugo Fronti che era stato indicato come il successore, per il momento rimane alla finestra ma l’ex tecnico nerazzurro sarebbe orientato, secondo voci a lui vicine, a declinare l’invito. In effetti per il buon Ugo Fronti la situazione da affrontare non sarebbe semplice ma non troppo per la classifica, comunque migliorabile ma per uno spogliatoio dove l’atmosfera rimane comunque elettrica. Ma un piccolo spiraglio rimane comunque aperto ed è legato ai sentimenti. Fronti è da sempre legato ai colori nerazzurri e il ritorno sulla panchina del Fattori potrebbe essere spinto ad accettare, spinto anche dalla pressione dei tifosi. E sarebbe una mossa che, vista dalla società, potrebbe dare anche un ritorno di appassionati sugli spalti. Ma se dovesse saltare Fronti, il nome più ricorrente è quello di Petrelli che regalò la promozione in D ai nerazzurri, seppure d’ufficio dopo il ripescaggio. Questo il nome più caldo ma il momento la situazione rimane in stand by e non è detto che la dirigenza decida di andare avanti con questa soluzione interna che, tra l’altro non graverebbe affatto sulle casse societarie. Intanto il proprietario del club nerazzurro Enrico Folgori, protagonista dell’ultima settimana con il repulisti di tecnico e due calciatori si prepara alla campagna elettorale per il Campidoglio. Un nostro lettore che, lunedì sera ha seguito il derby tra Roma e Lazio ci ha inviato una foto raffigurante l’immagine proprio di Folgori. A quanto pare tutta la zona dell’Olimpico era tappezzata da questi manifesti, ma non solo per una massiccia campagna pubblicitaria. Nulla di male, ci mancherebbe, ma la mastodontica pubblicità stona con gli appelli, più volte lanciati dallo stesso Folgori di un mancato aiuto da parte dell’Amministrazione comunale ed in particolare del mancato arrivo della promessa sponsorizzazione dell’Enel.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com